Nautica Sport

Raduno Vele Storiche Viareggio: oltre 50 imbarcazioni al via il 14 ottobre

raduno vele storiche

Oltre 50 imbarcazioni a vela d’epoca, storiche, classiche, tradizionali sono pronte ad affrontarsi alla 17ma edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio, dal 13 al 16 ottobre 2022.

La regata viene organizzata dall’associazione Vele Storiche Viareggio insieme al Club Nautico Versilia, fondato nel 1957 e capitanato da Roberto Brunetti.




Raduno Vele Storiche, presente anche la Marina

Parte della flotta raggiungerà la città della Versilia il 13 ottobre per il primo Rally Arrivo al Raduno, con una multipartenza dai porti del Tirreno e una classifica che verrà stilata in base alla traccia della navigazione registrata sull’applicazione Navionics boating. Dal 14, invece, le imbarcazioni verranno suddivise in gruppi di omogeneità e si confronteranno in mare in tre diverse regate, tra cui la costiera prevista per la domenica, fino al pontile di Forte dei Marmi.

La manifestazione gode del patrocinio di Aive, Fiv e Cim. Voscia, del presidente Aive Giancarlo Lodigiani, è la barca simbolo di questo raduno. L’imbarcazione è uno yawl bermudiana a deriva mobile, dalla lunghezza di 12,15 metri e varato nel 1959 dal cantiere ligure Sangermani, su progetto dello studio newyorchese Sparkman & Stephens e appartenuto in passato all’eroe della Marina Militare Luigi Durand de la Penne.




La stessa Marina parteciperà all’evento con alcune delle imbarcazioni adibite all’addestramento degli allievi ufficiali. Tra queste Stella Polare del 1965, Chaplin del 1974, a disposizione durante il periodo estivo in Sardegna per il Presidente della Repubblica, Artica II del 1956 e Grifone del 1963, il 5.50 metri stazza internazionale vincitore nel 1965 del campionato del mondo con a bordo l’ammiraglio Agostino Straulino.

LEGGI ANCHE: Riparato il Maserati Multi70, Soldini: “Bello tornare in acqua”

Tante le imbarcazioni che festeggeranno mezzo secolo dal varo. Sono l’11 metri Airone, un disegno del maestro triestino della progettazione classica Carlo Sciarrelli, il 12 metri Jo Ir II, costruito dal cantiere pesarese Gioacchini, i Sangermani Mae Vista e Magia II, i Brigand 9.50 Marie Anne e Nonnopio, poi Sula e infine Rainbow, il C&C del 1972 gia’ vincitrice della Bermuda race del 1979, gemella dell’Helisara IV di Herbert Von Karajan, con una decina di traversate atlantiche alle spalle e un illustre ex primo proprietario, il fumettista americano Stan Lee, ideatore dell’Uomo ragno.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Napoli, il Club Nautico della Vela piange la scomparsa di Gennaro Cascinelli

Fabio Iacolare

Tutto pronto per Montenero in Vela: ecco il programma completo

Redazione

Brindisi-Corfù, aperte le iscrizioni per la 36ma edizione della regata

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.