Località di mare News dal mare

Pulizia della spiaggia: Assonautica sposa il Beach Care Project

Beach Care Project

Foce Varano sul Gargano è stata protagonista internazionale del programma Beach Care Project. Il progetto, che ricalca in chiave Italo francese il progetto ” Marine Litter” di Assonautica Italiana, ha visto una grande partecipazione istituzionale e di pubblico.

Beach Care Project, gli alunni raccolgono la plastica

Si sono concluse ieri le due giornate che hanno visto 80 alunni delle classi 5e elementari e 3e medie delle scuole di Rodi Garganico, Foce Varano e Ischitella, raccogliere la plastica sulla spiaggia e partecipare al progetto formativo di salvaguardia dell’ambiente marino.




Ragazzi ed insegnanti hanno raccolto una tonnellata di materiale da smaltire, che, depositata nei vari punti di raccolta lungo la spiaggia è stata poi prelevata da una ditta incaricata.
Le spiagge del progetto sono 2, oltre a Isola Varano fa parte del Beach Care anche quella di Cap Ferat in Francia.

Scopo dell’iniziativa è quello di:

  • promuovere la cultura del mare in chiave ecologico-turistica su coste sotto stress ambientale, utilizzando “l’Ecosistema Spiaggia come luogo di Deplastificazione”.
  • gestire correttamente le banquette di Posidonia oceanica;
  • attuare azioni di esplorazione scientifica, educazione e mobilitazione giovanile per far conoscere l’Ecosistema di “spiagge modello”, selezionate per le diverse tipologie di ecosistemi costieri che le caratterizzano;
  • mobilitare i cittadini per contrastare l’impatto della plastica in mare e promuovere la gestione eco-consapevole della spiaggia: un luogo che tutti viviamo e sfruttiamo con superficialità, sottovalutandone la grande importanza ambientale, sociale, turistica ed economica.

L’azione culturale ed educativa si è sviluppata anche tramite una campagna di comunicazione multicanale, interventi nelle scuole e coinvolgimento di associazioni nazionali e locali.

POTREBBE INTERESSARTI: Suzuki Clean Up, nuovo appuntamento a Palermo con Assonautica

Si tratta di un progetto digital della Joy Production in collaborazione con il Corpo Forestale dei Carabinieri, il CNR ed il CNRS , CNH Industrial il main partner privato. Presenti all’evento la ricercatrice Lucrezia Cilenti e la delegata Consigliera Comunale di Rodi Maria Soccio, il direttivo di Assonautica del Gargano, la guida ambientale subacquea Michele Tancredi e moltre altre associazioni: PERVINCA (Comunità Laudato Sì ), Bully Diving Rodi Garganico, Lega Navale Foce Varano, Spraar Ischitella, Turtle Walkers Gargano, Proloco Uria Ischitella e SerenditA3L.

Parte attiva ed operativa di fondamentale importanza la Capitaneria di Porto Vieste e Rodi Garganico, il Comune di Ischitella, il Comune di Rodi Garganico e le scuole.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

La sostenibilità del pianeta passa anche dall’e-commerce

Redazione

Stop al pesce fresco a Roma, fermo pesca da Civitavecchia e Gaeta

Redazione

Ecco il francobollo dedicato alle Repubbliche Marinare – FOTO

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.