Diporto

Agenti Marittimi Marche e Abruzzo: “Rilanciare i traffici passeggeri”

Agenti Marittimi Marche e Abruzzo: “rilanciare i traffici passeggeri”

Agenti Marittimi Marche e Abruzzo: “Rilanciare i traffici passeggeri nello scalo di Ancona che affronta l’emergenza e chiede all’Autorità di Sistema Portuale misure immediate di abbattimento dei costi che consentano di recuperare rapidamente tutte le direttrici di traffico che fanno capolinea nello scalo dorico.“

“Nonché – continuano gli Agenti  – la predisposizione e attuazione di quei protocolli di sicurezza contro il Covid-19 che risultano di importanza vitale specie nel terminal passeggeri in considerazione del fatto che Albania e Croazia hanno appena ripristinato i loro collegamenti con l’Italia.”

Agenti Marittimi Marche e Abruzzo: “Chiediamo l’azzeramento dei diritti portuali”

Il messaggio lanciato dall’Associazione Agenti Marittimi di Ancona va diritto alla sostanza: “Chiediamo all’Autorità di Sistema Portuale l’azzeramento dei diritti portuali attualmente in vigore relativi alle tasse sui passeggeri, a quelle sui veicoli commerciali e ai diritti di security.”

LEGGI ANCHE: Facilitare movimento essenziale di marittimi e personale marittimo

“Siamo tutti consci delle difficoltà che le nostre aziende e gli armatori si troveranno ad affrontare – afferma Andrea Morandi, presidente dell’Associazione Agenti Marittimi delle Marche e dell’Abruzzo – ma siamo abituati a lottare; proprio i momenti di difficoltà forniscono quelle eccezionali motivazioni che devono anche concretizzarsi oggi nella soluzione dei problemi che si sono cronicizzati e che oggi devono essere affrontati nella logica del rilancio nonché della massima collaborazione fra operatori privati e Istituzioni”.

Il Porto di Ancona

Il porto di Ancona si trova al centro del mare Adriatico: l’area portuale è di oltre 1,4 milioni di m2, articolata in terminal passeggeri e traghetti, terminal container e impianti per rinfuse solide.

Il porto ha una funzione strategica nella Macro Regione Adriatico-Ionica, come terminal per le linee traghetto internazionali verso Grecia, Croazia, Albania ed in particolare la rotta tra Ancona e i porti ellenici di Igoumenitsa e Patrasso è diventata negli anni la tratta principale tra la Grecia e l’Europa centrale.

Leggi anche

Lürssen Yachts è partner del progetto 50 Sustainability Climate Leaders

Redazione

Atlantico 27 mt, il nuovo yach Alia firmato Stefano Pastrovich

Fabio Iacolare

Cantiere del Pardo approda presso La Darsena Le Saline di Chioggia

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.