Nautica News dal mare

Navigare connessi: come utilizzare Internet in barca e in mare aperto

internet barca

Molte persone, quando vanno in vacanza, spesso proprio in barca, sentono l’esigenza di staccare dal mondo e sconnettersi dai troppi stimoli di una vita troppo frenetica. Tuttavia, avere una connessione Internet affidabile durante le vacanze in barca può comunque essere utile, poiché il maggior tempo a disposizione potrebbe consentire l’uso della connessione per attività che spesso vengono trascurate in altri periodi dell’anno. Ad esempio, condividere in tempo reale le foto di paesaggi, tramonti o momenti particolarmente felici vissuti in mezzo al mare o impegnarsi in altre attività ludiche, come piazzare una siti non aams Italiani su un evento sportivo particolarmente importante.  Inoltre La connessione a Internet in barca ti consente di accedere a informazioni in tempo reale, come previsioni meteorologiche, bollettini marini, mappe di navigazione aggiornate e informazioni turistiche sulle destinazioni in cui navighi. Queste informazioni possono essere preziose per la pianificazione dell’itinerario, la scelta dei punti di sosta e per scoprire nuove attrazioni lungo il percorso.

Quando si tratta di navigare in barca e godersi il mare aperto, rimanere connessi a Internet può sembrare una sfida. Tuttavia, con le giuste soluzioni e strategie, è possibile mantenere una connessione affidabile anche in mezzo all’oceano. In questo articolo, esploreremo diverse opzioni e consigli su come utilizzare Internet in barca e in mare aperto, permettendoti di rimanere collegato, accedere alle informazioni e goderti la navigazione in un modo nuovo e coinvolgente.

Come scegliere la giusta connessione Internet in barca

internet barca 2

La scelta della connessione giusta è fondamentale per utilizzare internet in barca. Le opzioni comuni includono hotspot mobili, connessioni satellitari e Wi-Fi dei porti turistici e delle marine. Valuta attentamente le tue esigenze, il budget e la copertura disponibile nella zona in cui navigherai. Ad esempio, se desideri una connessione stabile e affidabile, potresti considerare l’utilizzo di una connessione satellitare, anche se potrebbe essere costosa. Al contrario, se sei vicino a un porto o a una marina, potresti sfruttare le reti Wi-Fi disponibili.

Preparazione e pianificazione

Prima di salpare, pianifica la tua connessione a Internet. Ricerca le zone in cui potresti trovare una migliore copertura e valuta le opzioni disponibili. Consulta le mappe di copertura dei provider di servizi Internet e scopri quali punti di accesso Wi-Fi potrebbero essere presenti lungo la tua rotta in barca. Ricorda che la connessione potrebbe essere limitata in mare aperto, quindi assicurati di avere un piano alternativo, come un hotspot mobile o una connessione satellitare.

Antenne Wi-Fi direzionali e ripetitori 

Le antenne Wi-Fi direzionali possono essere utili per migliorare la ricezione del segnale Wi-Fi se ti trovi in prossimità di un punto di accesso pubblico o di un hotspot a terra. Queste antenne amplificano il segnale e migliorano la portata, consentendoti di connetterti a reti Wi-Fi anche a distanze maggiori. Inoltre, puoi installare ripetitori Wi-Fi a bordo per amplificare il segnale Wi-Fi proveniente da marine, porti turistici o altre fonti di connessione nelle vicinanze.

Utilizzo degli hotspot mobili

Grazie ai dispositivi mobili come smartphone o tablet, puoi creare un hotspot Wi-Fi personale per condividere la connessione dati con altri dispositivi a bordo. Assicurati di avere un piano dati adeguato e considera i limiti di utilizzo per evitare costi aggiuntivi. Inoltre, verifica la copertura del segnale nella zona in cui navigherai e considera che la velocità potrebbe variare a seconda della distanza dalla costa e dalla congestione di rete.

Connessione satellitare

La connessione satellitare offre una connessione Internet stabile e affidabile anche in mare aperto, anche se può essere costosa. Questi sistemi utilizzano un’antenna satellitare per comunicare con i satelliti in orbita, consentendo l’accesso a Internet praticamente ovunque. Tuttavia, considera che l’installazione e l’utilizzo di un sistema di connessione satellitare richiedono un’attenta pianificazione e un budget adeguato.

Limitazioni e consigli

È importante comprendere che la connessione a Internet in barca e in mare aperto può essere limitata. La copertura potrebbe variare a seconda delle condizioni atmosferiche, della distanza dalla costa e della presenza di ostacoli. Inoltre, considera il consumo dei dati e utilizza le risorse in modo oculato. Limita la visualizzazione di video in streaming o l’uso intensivo di applicazioni che richiedono molta larghezza di banda.

Navigare in mare e su internet qualche pensiero finale

Navigare connessi in barca e in mare aperto può essere una sfida, ma con la giusta preparazione e le opzioni disponibili, è possibile rimanere collegati al mondo esterno. Scegli la connessione adatta alle tue esigenze, pianifica in anticipo e sfrutta le risorse disponibili. Mantenerti connesso ti permetterà di accedere alle informazioni necessarie e di goderti la navigazione in modo ancora più completo.

Leggi anche

Incidenti con le barche a vela: in Spagna è di nuovo allarme orche

Davide Gambardella

Para World Sailing Championship: Antonio Squizzato è vice Campione del Mondo

Redazione Sport

Inizia il Trofeo Porti Imperiali del Circolo Velico Fiumicino

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.