Diporto Località di mare Nautica

Al Cala dei Sardi il prestigioso riconoscimento Blue Marina Awards

Cala Sardi Marina Awards

Consegnato al Marina di Cala dei Sardi il prestigioso riconoscimento dei Blue Marina Awards, premio assegnato alle strutture portuali che si distinguono per la loro innovazione, impegno nella sostenibilità, accoglienza di qualità e rigorose misure di sicurezza.

Al Cala dei Sardi il Blue Marina Awards: la cerimonia a Trieste

L’ambito riconoscimento, giunto alla seconda edizione, è stato conferito nel corso di una cerimonia di premiazione che si è tenuta a Trieste il 6 ottobre scorso presso la Camera di commercio Venezia Giulia, partita con i saluti del presidente Antonio Paoletti che ha sottolineato “l’importanza di questo evento nella città della vela per antonomasia, proprio per premiare i marina più virtuosi e rispettosi dell’ambiente che puntano su criteri di sostenibilità nella loro gestione”.




L’evento, inserito nel palinsesto della Barcolana, ha celebrato l’impegno delle strutture dedicate alla nautica da diporto verso l’eccellenza nell’industria portuale italiana. L’iniziativa, ideata e coordinata da Walter Vassallo e promossa da Assonautica Italiana e ASSONAT, con il supporto tecnico del RINA, ha visto la partecipazione di oltre 100 strutture da tutta Italia. I risultati di questa edizione sono stati definiti straordinari. Tra i marina resort, porti turistici e approdi turistici, in 34 hanno superato la soglia di punteggio richiesta per ottenere il prestigioso riconoscimento.




“Una grande soddisfazione che – dichiara Simone Morelli, patron del Cala dei Sardi – certifica il grande lavoro di accoglienza turistica, integrazione nel territorio e rispetto dell’ambiente che sin dal principio abbiamo perseguito. Abbiamo ora l’onore di poter issare la bandiera dei Blue Marina Awards nel nostro eco marina. Non un punto di arrivo, ma lo stimolo per migliorarci e andare avanti nella strada tracciata”.

“Un’opportunità straordinaria per la nostra economia marittima”

“I Blue Marina Awards rappresentano un’opportunità straordinaria per la nostra economia marittima. – spiega Walter Vassallo, l’ideatore e coordinatore dei Blue Marina Awards – Non solo promuovono l’eccellenza nelle strutture portuali, ma hanno anche un impatto positivo sulle imprese legate all’accoglienza turistica, all’innovazione, alla sostenibilità e alla sicurezza. Inoltre, questi riconoscimenti, come le Bandiere Blu per le località balneari, contribuiscono a cambiare la percezione dell’immaginario collettivo verso i nostri porti e approdi da meri parcheggi di imbarcazioni a strutture ricettive di alta qualità”.

LEGGI ANCHE: 11° Campionato della Lanterna, domenica il via con 36 barche

“Un risultato oltre le aspettative con un’adesione che è triplicata rispetto alla prima edizione – ha commentato soddisfatto il presidente di Assonautica Italiana Giovanni Acampora – che testimonia la voglia dei porti e approdi turistici di mettersi in gioco, per elevare i propri standard. I Blue Marina Awards hanno fotografato infatti lo stato dell’arte delle strutture portuali italiane su oltre cento punti di valutazione, che spaziano dall’accoglienza turistica alla sicurezza, dall’innovazione alla sostenibilità. Un percorso che si è circondato da partner di eccellenza e che continuerà toccando le varie parti d’Italia, ma si sta già pensando ad aprire il premio all’Europa”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Cesenatico, anche a settembre continua il progetto “Pesca Turismo”

Fabio Iacolare

B.Yond 37M, varato da Benetti il nuovo Voyager super green

Claudio Soffici

Anzio, dal Comune 900mila euro per i cittadini e le categorie produttive

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.