Diporto

Il nuovissimo  Hylas H57 debutta sulla baia di San Francisco

Il nuovissimo  Hylas H57 debutta sulla baia di San Francisco

Il primo Hylas H57 ha fatto il suo “debutto in barca a vela” sulla baia di San Francisco. Una nuova nave a vela bluewater che porta i valori chiave di Hylas Yachts ai velisti più esigenti che cercano un mix di costruzione comprovata, tecnologia aggiornata e linee fresche e fresche.

“Affrontare la nuova Hylas H57 attraverso la baia di San Francisco, tipicamente ventilata, è stato profondamente impressionato”, afferma Christian Pschorr, direttore del programma Hylas Yachts, dopo le prove in mare. “In particolare, la semplicità del fiocco autovirante della piattaforma solente spiccava mentre la barca girava agilmente attraverso il vento. Mantenne la velocità, accelerando rapidamente su ogni nuova rotta e tutto arrivò così facilmente. Stendere il manico dal vento ha offerto un’altra sorpresa. Anche quando non prestavamo attenzione al rivestimento della vela, improvvisamente ci rendevamo conto delle velocità nella gamma dei 9 e 10 nodi. Cambiare la vela di prua con l’idraulica a pulsante significava che avere la giusta combinazione di vele per una determinata direzione del vento era super facile e, grazie all’avvolgimento all’interno dell’albero, scuotere una barriera corallina ai margini di Angel Island è durato solo un minuto. ”.

Hylas H57, le magnifiche performance dello yacht a vela

Hylas Yachts costruisce incrociatori capaci di attrarre gli oceani molto ricercati dai velisti che guidano il mondo per il loro comfort di guida. L’H57 è progettato da Dixon Yacht Design per sostenere quell’eredità, eppure evolve il concetto con una serie di funzioni che la rendono facile navigare con tecnologia automatizzata e un layout con spazi sociali più aperti per godere.

“Ovviamente, questo nuovo modello conserva la tradizione di tutti i comfort che la famiglia Hylas ha goduto per decenni”, aggiunge Christian Pschorr. “Dal dissalatore alla lavatrice / asciugatrice e le scelte del cliente in merito alla personalizzazione degli interni sono piuttosto sorprendenti.”

Progettato per una coppia

L’H57 è progettato per essere gestito da una coppia con una forma di scafo che offre velocità e comfort in mare aperto, con una chiglia a pinne a piombo solido progettata per ridurre lo slittamento laterale mentre irrigidisce lo scafo per gestire i grandi 152 metri quadrati di 1.636 piedi quadrati area velica.

I timoni Twin Spade sono posizionati ben al di sopra del piano della chiglia per ottimizzare le prestazioni di gestione e fornire un backup integrato in caso di compromissione del timone. Le stazioni di assetto dedicate limitano il lavoro di navigazione dell’H57 a specifiche aree del ponte. I verricelli elettrici e i sistemi di avvolgimento idraulico aggiungono il controllo della punta delle dita per curare e proteggere le vele. Il braccio principale, il genovese e il braccio autovirante sono dotati di serie di comandi avvolgibili motorizzati.

Una piattaforma Solent con un 140% di genova nella forestay è abbinata a un braccio autovirante per le gambe sopravento per facilitare la manovrabilità della vela, anche in presenza di aria pesante. Uno spinnaker asimmetrico o il codice zero può integrare la vela che raggiunge.
La cabina di pilotaggio è comoda per le postazioni di timoneria di poppa, dove si svolge l’attività di navigazione. L’aggiunta dell’hard-top opzionale è in linea con le linee dello yacht e ha un impatto trascurabile sulla visibilità, mentre i ponti laterali non ingombranti consentono un facile spostamento attorno allo yacht.

L’hard-top aggiunge comfort e versatilità

Questo primo H57 incorpora un elegante hard-top, che aggiunge ulteriore comfort e versatilità a questa nave a vela blu. L’hard-top completa gli obiettivi del costruttore di introdurre la tecnologia aggiornata, le tecniche di costruzione più avanzate e le nuove linee di design.

L’hard-top è supportato da un arco rinforzato in carbonio, che fornisce riparo dal sole e dalla pioggia alla cabina di pilotaggio sociale. Una tenda da sole automatizzata si estende a poppa per coprire i sedili del timone di retromarcia per ombreggiare il ponte di poppa espansivo. Il design H57 offre due configurazioni del foglio principale. Il design originale utilizza una tromba innovativa nell’arco per mantenere il mainsheet orientato verticalmente e portare al piedistallo del verricello tra le due postazioni del timone. Sono disponibili anche fogli tedeschi. Funziona attraverso i blocchi sull’arco che consente di rimuovere il piedistallo del verricello della randa e crea un ampio abitacolo aperto e senza ostacoli per una facile transizione da e verso le postazioni del timone.

L’hard-top è abbastanza alto da essere discreto sia per l’area sociale della cabina di pilotaggio che per le linee di vista dal timone. I candelieri tubolari in acciaio inossidabile forniscono stabilità strutturale all’estremità anteriore dell’hard-top e aggiungono il vantaggio di fungere da maniglia aggiuntiva per il passaggio dell’equipaggio.

Una disposizione interna di tre stateroom

Questo primo Hylas H57 ha un layout a tre cabine progettato per creare uno spazio di vita facile per una coppia in crociera che vivrà a bordo o viaggerà ampiamente con la famiglia e gli amici. Poiché Hylas è un vero costruttore semi-personalizzato, l’input del proprietario all’interno è stato una parte fondamentale del progetto.

LEGGI ANCHE: FPT Industrial, accordo di partnership con lo Yacht Club di Porto Rotondo

Il design di Bill Dixon ha un raggio di 17 piedi sostanziale e sfrutta al massimo oltre cinque piedi di bordo libero per offrire un buon spazio per la testa in tutto il layout, compresa la cabina del proprietario di poppa. Finestre avvolgenti e non meno di una dozzina di grandi oblò aggiungono l’atmosfera ariosa e luminosa sotto i ponti.

La cabina del proprietario comprende un letto matrimoniale sulla linea centrale accessibile da entrambi i lati, nonché armadietti e cassetti pensili per lui e per lei. La cabina è servita da una propria zona di aria condizionata, garantendo il comfort del proprietario. Le comode poltrone posizionate negli angoli di poppa della cabina sfruttano al massimo lo spazio e offrono solitudine agli ospiti per leggere o condurre affari.

L’Hylas H57 è realizzato in composito FRP con gel isoftalico, animato con schiuma a cellule chiuse e infuso con resina vinilestere per una struttura resistente e leggera. Cinque strati di barriera epossidica aiutano a garantire che le superfici sottomarine siano senza compromessi per la vita dello yacht.

Il secondo H57 arriverà negli Stati Uniti questo autunno e sarà disponibile per mostrare e provare la vela a Riviera Beach, in Florida. Il debutto mondiale sarà al Miami Boat Show 2021.

Leggi anche

Assonautica all’AIC Forum in Albania con il vicepresidente Di Filippo

Redazione

La gamma BMA si arricchisce con l’arrivo del nuovo sundeck X 277

Fabio Iacolare

Taranto, Fiera del Mare: successo del Consorzio Marine della Toscana

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.