Viaggi e stili di vita

Pasqua 2019, sold out per la Campania

“Napoli is life”: l’omaggio di Francesco Cuomo alla città

E’ un boom di turisti quest’anno in Campania quest’anno per le feste di Pasqua.

Tutto esaurito per Napoli, Salerno, la Costa d’Amalfi, Penisola sorrentina e isole del golfo partenopeo. Successo anche per il Cilento e le aree interne. E’ questa la sintesi emersa dalle indagini effettuate dall’Osservatorio Turistico Abbac che sta monitorando le prenotazioni del settore extralberghiero.

Le prenotazioni last minute e i prezzi contenuti low cost e un rinnovato arrivo di americani grazie ai nuovi voli diretti dall’aeroporto di Capodichino per New York e le prossime linee per Dubai potrebbero determinare significativi flussi con maggiore livello di spesa turistica. Una media anche di 2,5/3 notti in alcune aree della Campania e un ritorno di stranieri e italiani.

“Il rinnovato interesse verso i Paesi nord africani e dell’area mediterranea come le nuove tendenze per vacanze mare low-cost di Slovenia, Croazia, Montenegro e Albania metteranno ancora più in concorrenza il nostro sistema turistico per questo avvio della stagione – ha commentato il presidente Abbac e coordinatore nazionale extralberghiero, Agostino Ingenito – Gli sforzi compiuti sulla mobilità sono interessanti anche se il rischio di scioperi, corse soppresse o esigenze sindacali come già capitato negli anni passati per le festività pasquali rischiano di trasformarsi in un cattivo biglietto da visita per i tanti viaggiatori che non comprendono le inefficienze di un sistema infrastrutturale che è interessato da annose questioni ancora aperte come la difficile viabilità e le difficoltà per una mobilità e migliore e diffusa. Occorre lavorare per migliorare la qualità dell’accoglienza, l’organizzazione turistica non ancora allineata a standard minimi accettabili e la formazione degli addetti oltre a combattere abusivismo e irregolarità”, ha concluso Ingenito. 

Leggi anche

Mania del trucco fluo, lo smartphone a effetto glow in the dark

Fabio Iacolare

Principato di Monaco, un itinerario tra gusto e benessere in Costa Azzurra

Fabio Iacolare

Accordo tra il Museo di Pietrarsa e il Parco Archeologico di Ercolano

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.