News dal mare Viaggi e stili di vita

Solo un italiano su due va in vacanza: pochi soldi e paura del Covid

vacanze pochi soldi e covid

Quest’anno poco più di un italiano su due andrà in vacanza, il 54%, mentre il restante 46% la rinunciato alle ferie. Alla base di questa scelta non solo il rischio Covid, che blocca ancora una fetta di popolazione negli spostamenti, ma anche la peggiorata situazione economica. Insomma il connubio pochi soldi e paura del Covid rischia di inficiare la ripresa della stagione estiva.

I dati emergono da una ricerca di Demoskopika realizzata per il programma Anni 20 Estate in onda su Rai2. Degli italiani che andranno in vacanza ben l’87 per cento ha optato per una meta nel nostro paese. Solo il 13 per cento andrà fuori dai confini nazionali, di cui poco più del 2% ha optato per delle ferie fuori dall’Europa. Circa il 60% andrà al mare, il 15% opterà per la montagna, mentre il 10% visiterà città e borghi e un 8% farà una vacanza tra le campagne e gli agriturismi.




Dal punto di vista della fascia d’età dei vacanzieri la maggior parte sono giovani, mentre meno sono gli anziani. La maggioranza ha un lavoro dipendente e un titolo di studio medio-alto, mentre in minoranza sono i liberi professionisti. E qui si passa al dato economico e a chi ha rinunciata alle vacanze. Se è vero che l’ombra del Covid continua ad aleggiare sulle ferie italiane, a preoccupare sono circa 10 milioni di italiani (il 17% della popolazione) che non andrà in ferie perché non ha i mezzi economici per farlo. Solo il 5% ha rinunciato per timori legati alla pandemia.

“Quest’anno – dichiara il presidente di Demoskopika, Raffaele Rio – sarà inevitabilmente caratterizzato da un turismo a due volti, uno speculare all’altro. Da una parte, chi ha scelto di trascorrere una vacanza, principalmente in Italia, e, dall’altra, chi al contrario, fiaccato economicamente dall’emergenza pandemica vi ha già rinunciato. Un orientamento preoccupante che, ad oggi, coinvolgerebbe ben 10 milioni di italiani”. Rio infine ammonisce: “senza scelte precise, misure per la ripresa del turismo rischiano l’effetto gambero”.

LEGGI ANCHE: Vacanze in barca a vela nella Sardegna del Sud

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Chioggia Vela, presentata l’VIII edizione al Circolo Nautico

Redazione

Torna il calendario di Greenpeace: quest’anno è dedicato alla musica

Fabio Iacolare

Prende vita “PECASUS”, il consorzio europeo per il monitoraggio della meteorologia spaziale

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.