Viaggi e stili di vita

Malika Ayane per la prima volta a Forte dei Marmi

Il “Domino Tour” Villa Bertelli mercoledì 21 agosto alle 21.30

Malika Ayane, versatile e carismatica voce della canzone italiana, arriva per la prima volta a Villa Bertelli a Forte dei Marmi con il “Domino Tour” nella sua versione “en plein air”. L’appuntamento è per mercoledì 21 agosto alle 21.30, quando la straordinaria artista regalerà agli spettatori una performance con i suoi più importanti successi, compresa l’ultima fatica: “Domino” una produzione di dieci sofisticati brani, che ha portato in giro nei teatri e nei club, con arrangiamenti diversi a seconda della location.

Dopo aver riempito i teatri e i club di tutta Italia con un tour di oltre 30 date, dove Malika ha presentato gli stessi brani in maniera diversa (suoni morbidi e pieni in teatro, più ruvidi, elettronici ed essenziali nei club), la cantautrice debutterà davanti al pubblico versiliese. A Forte dei Marmi Malika si racconterà con le note e i brani intensi, ma soprattutto con la sua voce, avvolgente e unica nel panorama musicale italiano.

Cinque gli album presentati fino ad oggi con la Sugar Music: Malika Ayane nel 2008, Grovigli nel 2010, Ricreazione nel 2012, Naif nel 2015 e Domino nel 2018, dove ritroviamo i maggiori successi, che ci hanno accompagnato in questi dieci anni, da “Come foglie”, a “Ricomincio da qui”, a “Tempesta”, a “E se poi” a “Senza fare sul serio”, fino a “Stracciabudella” e “Sogni fra i capelli”, inserite in Domino. Insieme a lei sul palco di Villa Bertelli ci saranno Carlo Gaudiello al piano, Marco Mariniello al basso, Nico Lippolis alla batteria e Jacopo Bertacco alla chitarra.

Malika Ayane è nata a Milano nel 1984. La sua formazione musicale ha inizio al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano dove dal 1995 al 2001 ha studiato Violoncello. Parallelamente, ha fatto parte dell’ensemble del Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala. Nel 2008 è uscito il suo primo disco “Malika Ayane” (su etichetta Sugar e prodotto da Ferdinando Arnò). Nel marzo 2009 Malika Ayane ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Come Foglie” (testo e musica di Giuliano Sangiorgi, prodotto e arrangiato da Ferdinando Arnò) e ha vinto il Premio Radio e Tv.

Nel febbraio 2010 è uscito il secondo album “Grovigli” (su etichetta Sugar e prodotto da Ferdinando Arnò) in contemporanea con la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano “Ricomincio da qui”, testo scritto da Malika e Pacifico. Con questa canzone ha vinto il prestigioso Premio della Critica. A settembre 2012 è uscito l’atteso terzo disco di inediti “Ricreazione”(su etichetta Sugar). Durante il 2013 Malika Ayane ha partecipato al Festival di Sanremo con i brani “Niente” e “E Se Poi” (scritti da Giuliano Sangiorgi e arrangiati e prodotti dalla stessa Malika). Il 12 febbraio 2014 è stata la volta di “Naif” il suo quarto disco di inediti, contemporaneamente alla sua partecipazione al 65esimo Festival di Sanremo con il brano “Adesso e qui (Nostalgico presente)” con cui si è classificata terza, vincendo il premio della critica “Mia Martini” per la seconda volta in carriera.

Scritto e registrato tra Milano, Parigi e Berlino, “Naif” è nato dalla visione artistica di Malika Ayane e dal lavoro di scrittura musicale di uno straordinario team di autori internazionali ed italiani, come Shridhar Solanki, Simon Wilcox e Françoise Villevieille. “Senza fare sul serio”, il secondo estratto da “Naif”, è stato uno dei singoli di maggiore successo dell’estate 2015 con oltre 25 milioni di visualizzazioni su youtube. L’11 settembre, sempre del 2015 è uscito il terzo singolo “Tempesta” che ha conquistato il Disco D’oro. Il 25 maggio 2018 ha visto la luce il primo singolo “Stracciabudella”, brano che ha anticipato la pubblicazione del nuovo album “DOMINO”, uscito nell’autunno 2018.

Leggi anche

Halloween, al Castello di Gropparello una notte tra percorsi horror e banchetti zombie

Fabio Iacolare

Al via Le Vele del Panda, le crociere di ricerca del WWF per i turisti

Redazione Sport

Singapore lancia SG Clean: un nuovo marchio di qualità nel turismo

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.