Sport

Campionato invernale di Napoli: domenica la Coppa Camardella, prima regata del 2020

 Domenica prossima torna il Campionato Invernale di vela d’altura del golfo di Napoli. Il primo trofeo messo in palio nel 2020 dal Comitato organizzatore è la Coppa Ralph Camardella, regata organizzata dal Circolo Canottieri Napoli con la collaborazione del Circolo Nautico Posillipo. Segnale di partenza alle ore 10 per le cinquantacinque imbarcazioni iscritte al Campionato, che fanno parte delle classi Orc 0-2, Orc 3-5, Grancrociera e Sportboat. La Coppa Camardella è valida come quarta tappa della 49 esima edizione del Campionato Invernale di vela partenopeo: cerimonia di premiazione venerdì 7 febbraio alle ore 19 nei saloni del Circolo Canottieri.
Sempre domenica mattina, al termine della Coppa Camardella ed in caso di condizioni meteo marine favorevoli, il Comitato di Regata farà disputare anche la Coppa Giuseppina Aloj, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia. In programma lo scorso dicembre, la Coppa Aloj fu rinviata per assenza di vento.
La classifica generale del Campionato vede al comando: Scugnizza dell’armatore Vincenzo De Blasio (Circolo Canottieri Napoli) nella classe Orc 3-5; Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi (Circolo del Remo e della Vela Italia) tra gli Orc 0-2; Blue Spirit di Walter Maciocco (Lega Navale di Napoli) nella classe Grancrociera; Raffica di Pasquale Orofino (Circolo Nautico Punta Imperatore) tra gli Sportboat.
I circoli coinvolti nell’organizzazione dell’evento rappresentano il fiore all’occhiello della vela in Campania: dal Circolo Remo e Vela Italia al Reale Yacht Club Canottieri Savoia; dal Club Nautico della Vela al Circolo Canottieri Napoli; dal Circolo Nautico Posillipo alla Sezione Velica dell’Accademia Aeronautica; senza dimenticare il Circolo Nautico di Torre del Greco, le due sezioni della Lega Navale Italiana, quella di Napoli e quella di Pozzuoli, e la Sezione Velica della Marina Militare.

Leggi anche

Grand Prix 4: a Puntaldia la tappa finale della Persico 69F Cup 2021

Davide Gambardella

Pietro Sibello al Campionato del Mondo J/70: “Aspettative alte per noi”

Claudio Soffici

Offshore Mixed, sempre più velisti si avvicinano alla nuova disciplina olimpica per Parigi 2024

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.