Nautica Sport

Memorial Paolo d’Aloja: Italia in evidenza nella prima giornata di finali

memorial paolo d'aloja

Monopolio azzurro nella prima giornata di finali del Memorial Paolo d’Aloja a Piediluco. L’Italremo agli ordini del Direttore Tecnico Francesco Cattaneo, sulle acque di casa conquista sette vittorie tra i Senior, iniziando con lo squillo del quattro senza maschile bronzo europeo in carica di Matteo Castaldo, Bruno Rosetti, Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo, che vince sui compagni di azzurro Davide Comini, Matteo Sandrelli, Emanuele Gaetani Liseo e Luca Parlato, argento, e sull’Italia di Jacopo Frigerio, Davide Verità, Alessandro Bonamoneta e Nicolas Castelnovo.

Nel singolo maschile, è oro per Gennaro Di Mauro, mentre il bronzo alle spalle del Belgio è appannaggio di Simone Martini. Vittoria azzurra anche nel singolo femminile, grazie a Veronica Lisi che lascia i gradini più bassi del podio a Namibia e Belgio.

Matteo Lodo e Giuseppe Vicino, freschi dell’argento europeo conquistato a Varese domenica scorsa, vincono la medaglia d’oro nel due senza maschile davanti al Cile e all’Italia di Simone Fasoli e Simone Mantegazza, mentre nel doppio le campionesse d’Europa tra i Pesi Leggeri Valentina Rodini e Federica Cesarini battono altri due armi azzurri, composti rispettivamente da Stefania Gobbi e Clara Guerra per l’argento e da Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini per il bronzo.




Nel doppio maschile, Andrea Panizza e Giacomo Gentili, campioni europei del quadruplo, battono i pielle Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta, con terza ancora l’Italia di Simone Venier e Luca Rambaldi, anch’essi oro europeo del quattro di coppia a Varese. Nell’otto infine Italia prima e seconda, grazie ai vincitori Giovanni Codato, Paolo Covini, Davide Verità, Jacopo Frigerio, Nunzio Di Colandrea, Aniello Sabbatino, Alessandro Bonamoneta, Nicolas Castelnovo e timoniere Filippo Wiesenfeld, e a Achille Benazzo, Antonio Cascone, Andrea Carando, Volodymyr Kuflyk, Federico Marsi, Luca Giurgevich, Emilio Pappalettera, Alessandro Gardino e timoniere Emanuele Capponi medaglia d’argento.

Tra le specialità olimpiche, oro nel doppio leggero maschile anche per l’Italia di Patrick Rocek e Gabriel Soares, davanti al Belgio e all’altro armo azzurro di Matteo Tonelli e Giovanni Borgonovo. Italia argento per Benedetta Faravelli e Veronica Bumbaca e bronzo per Silvia Terrazzi e Khadija Alajdi El Idrissi nel due senza Senior femminile, alle spalle del Cile medaglia d’oro.

LEGGI ANCHE: Europei assoluti canottaggio: a Italremo secondo posto nel medagliere per nazione

Nelle specialità non olimpiche, Italia prima nel singolo Pesi Leggeri maschile con Niels Alexander Torre, mentre nel singolo leggero femminile è oro l’Italia societaria di Paola Piazzolla. Barche italiane in evidenza anche nelle sei specialità Junior in programma (singolo, doppio e due senza sia maschili che femminili), con un en plein di vittorie. Questo pomeriggio previsto a Piediluco il secondo round di batterie, che decreteranno le finali in programma domani, nella giornata conclusiva del Memorial Paolo d’Aloja, con diretta su Rai Sport dalle 9.00 alle 12.00.

Leggi anche

La 14th Monaco Classic Week prende il via con stile

Fabio Iacolare

Esordio con podio sul Lago di Garda per Young Azzurra

Fabio Iacolare

Parole in voga, a Brindisi il campionato poetry slam lips

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.