Località di mare

Spiagge libere aperte a Ventimiglia, ma c’è poca affluenza per il maltempo

Spiagge libere aperte a Ventimiglia, ma c'è poca affluenza per il maltempo

Spiagge libere aperte a Ventimiglia, ma c’è poca affluenza per il maltempo ed è il primo comune in Liguria ad aprirle  ai soli residenti del comune di confine.

Ventimiglia il primo comune ad aprire le spiagge libere ai soli residenti, anticipando tutti i comuni della Regione Liguria.

Oggi il tanto atteso debutto, ma visto che c’era maltempo nella prima parte della giornata l’afflusso non ha registrato grandi numeri.

“C’è anche da dire che la presenza di molte spiagge libere ha assicurato il distanziamento” spiega il sindaco della città di confine Gaetano Scullino.

“Nella nostra ordinanza – continua il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino – avevamo da subito inserito una distanza di almeno due metri, dando la possibilità di restare in gruppo soltanto a nuclei familiari conviventi”.

Facile per Ventimiglia superare il test in questo periodo

“La prova del nove, sarà a giugno e luglio, ma stiamo già lavorando su un servizio di sorveglianza e ingressi contingentati”.

L’ordinanza prevede la possibilità per i soli residenti di recarsi al mare per chi abita nelle vicinanze dell’arenile tanto da poterlo raggiungere a piedi: “Ci sono stati diversi controlli da parte della polizia municipale – conclude il sindaco Scullino – ma per fortuna non sono stati individuati trasgressori”.

Spiagge libere aperte a Ventimiglia, la Spiaggia delle Calandre

La Spiaggia delle Calandre è situata a circa 2 chilometri dal centro di Ventimiglia, a pochi chilometri dal confine con la Francia.

Si tratta di una bella spiaggia di soffice sabbia dorata orlata da rocce e da una selvaggia scogliera rocciosa ricoperta di vegetazione.

Il mare è molto bello, azzurro e turchese, cristallino e trasparente, con fondali abbastanza digradanti e per lo più sabbiosi, ideale per fare il bagno e nuotare.

LEGGI ANCHE: Entro l’Estate la ciclovia sul mare Ventimiglia e Bordighera

Nei giorni ventosi diventa inoltre luogo ideale per gli appassionati di surf e la spiaggia è facilmente raggiungibile anche a piedi, lungo un sentiero suggestivo e ben segnalato attraverso una profumata macchia mediterranea, dopo la quale si trovano un parcheggio e dei bar.

Leggi anche

Vico Equense, Alla scoperta dei prodotti del più bell’orto d’Europa: l’uva di Sabato

Fabio Iacolare

Ostia, demolizione dell’ex stabilimento “L’Arca”: pronta una spiaggia libera

Fabio Iacolare

Turismo e pesca alla base per un progetto di cooperazione tra Montenegro e Sicilia

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.