News dal mare

Claudia Gili è il nuovo dirigente tecnologo alla stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli

Dopo 28 anni di collaborazione, l’Acquario di Genova e Costa Edutainment salutano Claudia Gili, Direttore Scientifico e dei Servizi Veterinari del gruppo che dal 1 ottobre 2019 affronta una nuova sfida lavorativa come dirigente tecnologo presso la stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, assegnato tramite bando di concorso. Nel suo nuovo ruolo si occuperà della direzione degli acquari, delle infrastrutture scientifico-divulgative, del museo, della biblioteca scientifica e della riapertura dell’Aquarium storico, il più antico del mondo, appartenente alla storica istituzione scientifica partenopea, con particolare attenzione alla missione didattica e divulgativa rivolta al pubblico.

“Sono arrivata a Genova nel ’91 per costruire e far partire l’Acquario – commenta Claudia Gili – Ora, proprio grazie a tutte le precedenti sfide, mi sento pronta ad affrontare con lo stesso entusiasmo, passione e… qualche capello bianco in più… questo nuovo stimolante percorso, che rappresenta per me anche un importante riconoscimento professionale,”

In questi anni con Claudia abbiamo affrontato sfide complesse e importanti – afferma Beppe Costa Presidente e Amministratore Delegato di Costa Edutainment – e siamo stati pionieri in Italia e in Europa in tanti progettiA lei va un profondo grazie, non solo a nome mio ma anche dei colleghi, per questi anni di collaborazione e dedizione professionale che hanno contribuito a fare dell’Acquario di Genova un’eccellenza del nostro paese. La nuova sfida che si prepara ad affrontare e per la quale le faccio i miei migliori auguri costituisce non solo per lei ma anche per la nostra azienda motivo di grande orgoglio e riconoscimento della professionalità sviluppata in 28 anni di lavoro presso le nostre strutture”.

L’Acquario storico di Napoli – afferma Roberto Danovaro, Presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn – rappresenta un bene di valore straordinario per il Paese, che unitamente al centro ricerche sulle tartarughe marine di Portici, alla fattoria degli animali marini di Bagnoli e al Museo Darwin – Dohrn, rappresenteranno gli strumenti per dare a Napoli il ruolo di capitale della cultura del mare. Il contributo di Claudia Gili, con la sua serietà ed esperienza, rappresenta un elemento fondamentale per questo rilancio e per lo sviluppo di nuove collaborazioni con Costa Edutainment”.

Laureata in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Torino e con un Dottorato di ricerca in Igiene e Sanità animale presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Padova, Claudia Gili ha collaborato fin dal 1990 alla progettazione e all’ideazione dell’Acquario di Genova che costituiva allora una grande novità nel settore degli acquari in Italia e in Europa e che tutt’oggi è un’eccellenza edutainment a livello nazionale e internazionale.

Negli anni, la dottoressa Gili ha ampliato il proprio know-how attraverso l’esperienza nella gestione del benessere delle specie di interesse zoologico, all’interno dell’Acquario di Genova e delle altre strutture acquisite e gestite dal gruppo Costa Edutainment: dallo zoo di Roma di cui ha curato la trasformazione in Bioparco, all’avviamento degli acquari di Cattolica e Livorno fino all’acquisizione del parco Oltremare di Riccione. Ha partecipato e gestito lo sviluppo di progetti finanziati a carattere nazionale e internazionale per la conservazione delle specie acquatiche. Solo per citare alcune collaborazioni: la partecipazione dal 1990 al 2009 al Centro Studi Cetacei come referente veterinario per il recupero di cetacei spiaggiati, l’attività di pronto soccorso tartarughe marine che ha portato l’Acquario di Genova a diventare, sin dal 2009, il centro di recupero di riferimento istituzionale per la Regione Liguria. Ha ricevuto in custodia decine di esemplari sequestrati appartenenti a specie protette (coralli, pesci, rettili e delfini) e affidati all’Acquario di Genova, grazie alla collaborazione con gli Enti ed Istituzioni costantemente impegnati nella salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità.

E’ membro del Consiglio scientifico del Festival della Scienza di Genova, un appuntamento di grande eccellenza per la divulgazione della scienza, riconosciuto a livello internazionale. E’ stata membro del consiglio direttivo dell’EAAM – Associazione Europea dei Mammiferi Marini – e Presidente della stessa dal 2010 al 2012. All’interno dell’Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari (EAZA), ricopre l’incarico di coordinatore del Gruppo tassonomico sui Mammiferi Marini, è Membro del comitato di gestione dei programmi di riproduzione degli animali mantenuti in ambito zoologico ed ispettore per le strutture afferenti all’associazione.

Nel 2017 ha ricevuto il Diploma de facto del college europeo per la specialità in medicina degli animali mantenuti nei giardini zoologici e acquari.

Il 2 giugno 2003, è stata insignita del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana motu proprio dall’allora Presidente Carlo Azeglio Ciampi come “Responsabile veterinario dell’Acquario di Genova, fin dalla sua fondazione, che ha in cura seimila animali. Specialista in cetacei”.

Leggi anche

Sei nuove Aquile di Bonelli sbracano in Sardegna con il progetto Aquila A-Life

Fabio Iacolare

Legambiente, Oltre 1200 rifiuti ogni cento metri di spiaggia in Sardegna

Fabio Iacolare

Turismo sociale e inclusivo nelle spiagge venete, al via la terza edizione

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.