Nautica Sport

Il maxi Arca di Benussi vince anche la Veleziana 2021

arca veleziana 2021

Dopo il trionfo alla 53esima edizione della Barcolana, il maxi Arca Sgr del triestino Furio Benussi si aggiudica anche la Veleziana 2021. Due vittorie in una settimana che fanno concludere nel migliore dei modi una stagione entusiasmante per il team dello Yacht Club Adriaco.  “Grazie a tutti i ragazzi del nostro Team e a tutti i nostri partner per aver condiviso un percorso, fatto di grandi soddisfazioni, con uno sguardo già al 2022”, scrivono sulla pagina dell’equipaggio.




Una edizione da record, quella numero 14 per la Compagnia della Vela, con ben 220 imbarcazioni iscritte. La regata è stata caratterizzata da un bellissimo tempo, con il sole che si rifletteva sul mare regalando magnetici giochi di luce sull’acqua. Alla partenza il vento si è attestato sui dieci-dodici nodi NordEst, favorendo il divertimento all’insegna dello sport.

Arca vince anche alla Veleziana, il resto della classifica

Primo classificato alla Veleziana, come detto, il maxi yacht Arca Sgr (Yacht Club Adriaco). Il podio è stato completato da Portopiccolo (Portopiccolo) e Pendragon VI (Yacht Club Italiano), i quali hanno raggiunto la conclusione del percorso a breve distanza dal primo classificato.

LEGGI ANCHE: Maxi Jena trionfa alla VIII edizione della Venice Hospitality Challenge

“Siamo contenti di aver organizzato una regata così importante, con ben 220 imbarcazioni, quasi 1500 persone, riuscitissima in ogni sua parte. Abbiamo avuto una bellissima giornata dal punto di vista del meteo, spettacolare vedere la prima imbarcazione, Arca Sgr, sbucare da Sant’Elena attorniata dalle più piccole di vela al terzo (la tradizionale vela veneziana). Il succo della vera vela veneziana”, ha esordito il presidente del circolo PierVettor Grimani. Con un percorso ridotto, che ha consentito l’arrivo contestuale ai maxi “tirando bordi” alle barche più grandi, hanno preso parte all’evento anche le tradizionali imbarcazioni veneziane di “Vela al terzo”: “Esperienza decisamente positiva sia da un punto di vista tecnico-sportivo che coreografico, anche per valorizzare la tradizione velica lagunare e le emozioni che regala”, afferma la presidente dell’Associazione Vela al terzo Marina Spinadin.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Personale in smart working: oltre duemila pratiche per VHF bloccate a Milano

Redazione

La nave scuola Amerigo Vespucci festeggia i 90 anni dal varo

Redazione

Marina di Ravenna, Campionato Italiano Match Race: Ettore Botticini lancia la sfida

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.