Località di mare Viaggi e stili di vita

Consigli di viaggio per un tour di Venezia

venezia 2

Venezia è una città fantastica, invidiata dai turisti provenienti da tutto il mondo per le sue caratteristiche peculiari e la sua infinita bellezza: unica nel suo genere, rientra a tutti gli effetti nella classifica delle migliori città Italiane.

Sono molte infatti le cose da vedere e le attività da svolgere in questa incantevole meta, decisamente adatte ad ogni tipologia di viaggiatore ed a tutte le fasce di età. Venezia è una destinazione ideale per una vacanza romantica, ma si presta perfettamente anche per un weekend in famiglia o per una gita fuori porta con un gruppo di amici.

Quali sono le principali attività da non perdere assolutamente quando si visita la città sull’acqua più celebre del pianeta?

Fare un tour panoramico con il vaporetto

Il vaporetto è ufficialmente il mezzo di trasporto principale per la città di Venezia: i veicoli sull’acqua permettono di raggiungere qualunque destinazione, grazie alle loro lunghe reti di collegamento, e di arrivare in ogni parte della città, isole comprese.

È apprezzato e sfruttato sia dai locali che dai turisti, che arrivando Venezia in treno o in auto, decidono poi di utilizzare questo mezzo per i tour verso le mete di viaggio prefissate. Si tratta sicuramente un modo diverso e affascinante di visitare la città.

I biglietti per il vaporetto si possono acquistare in diversi punti di Venezia e consentono non solo le corse singole, ma anche pacchetti di corse o abbonamenti validi per più giorni, ideali quindi per un weekend lungo o vacanze nella laguna.

Andare al casinò

Per chi è appassionato di gioco d’azzardo, il Casinò di Venezia è il luogo ideale per tentare la fortuna. Fondato addirittura nel lontano 1638, la casa da gioco veneziana è considerata la tra le più antiche al mondo.

All’interno delle sue sale sono presenti slot machines e tavoli da gioco provenienti dalla tradizione francese e americana e per l’accesso agli ambienti del casinò è indicato, come in tutte le sale da gioco, un dress code adeguato. Non è necessario un outfit estremamente lussuoso, ma è consigliato un abbigliamento elegante, come ad esempio giacca e pantaloni per gli uomini e un abito da sera per le donne.

Per chi è invece attirato dal gioco d’ azzardo, ma non ha intenzione di fare tappa al famoso casinò di venezia, è sempre possibile tentare la fortuna nel relax del proprio hotel, grazie ai diversi portali online che propongono numerosi giochi del casino gratis, con i quali affinare le proprie strategie e divertirsi senza stress.

Fare un tradizionale giro in gondola

Anche chi non è mai stato a Venezia sa quanto un giro in gondola sia una tentazione irrinunciabile. È infatti forse l’attività più caratteristica e tradizionale, per la quale Venezia è conosciuta in tutto il globo e si tratta di un’esperienza in grado di regalare alla propria vacanza veneziana in città un fascino indimenticabile.

Purtroppo un tour in gondola non è un’attività particolarmente economica, ma vale assolutamente la pena provarla per imprimere nella mente un ricordo indelebile della città. È inoltre un’ottima occasione per vivere piacevoli momenti in compagnia del proprio partner, approfittando di un romantico tour in serata, con due calici di champagne a fare da contorno.

Fare un’escursione sulle isole

Venezia è di per sé eccezionale, ma per rendere ancor più speciale una vacanza in questa famosa città, è d’obbligo un tour a Murano e Burano, due isole poco distanti da Venezia, raggiungibili comodamente in vaporetto e taxi d’acqua. Murano è la più grande delle due ed è famosa per le sue meravigliose opere in vetro, note e apprezzate in tutto il mondo.

Burano è invece più piccola ed è caratterizzata da graziosi negozietti artigianali e da delle splendide casette colorate che regalano scenari incredibili, soprattutto in una solare giornata estiva.

Queste sono solo alcune delle attività che si possono fare nella sorprendente scenografia di Venezia. Per chi organizza un viaggio in questa magica destinazione è consigliabile in ogni caso pianificare in anticipo il proprio itinerario in modo da riuscire a incastrare nei giorni a disposizione tutte le cose che si desiderano vedere e le attività che si tiene particolarmente a fare, senza rischiare di perdersi qualcosa per mancanza di tempo o di prenotazioni.

POTREBBE INTERESSARTI: Venezia, un Natale Digitale illumina d’arte Piazza San Marco

Leggi anche

Be Band, il gruppo di Edoardo Bennato in concerto al Green Paradise di Napoli

Fabio Iacolare

Boutique Hotel Ilio, una vacanza nel mondo del vino

Fabio Iacolare

WWF: “Il Recovery Fund UE non è ancora completamente equo e green”

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.