Viaggi e stili di vita

Itinerari tra terra e mare alla scoperta della Baia di Ieranto a Massa Lubrense

Tornano anche per il 2019 gli appuntamenti con La baia in fondo al sentiero, il progetto di conservazione, tutela ed educazione ambientale organizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con l’Area Marina Protetta Punta Campanella, nato nel 2011 per preservare la Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA) e farne conoscere le caratteristiche naturali, storiche e archeologiche.

Tutti i giorni da lunedì 1 luglio a domenica 15 settembre (esclusi i lunedì), e nel mese di giugno nonché dal 15 settembre al 31 ottobre durante il weekend, sarà possibile ammirare la baia mediante escursioni e visite guidate per godere della bellezza che la natura protetta offre.

Dalle ore 9 alle 16 le visite guidate integrate Terra-Mare organizzate in collaborazione con l’Associazione Marea Outdoors prevedono attività di trekking, canoa e snorkeling, per scoprire la bellezza incontaminata dell’ambiente naturale secondo modalità di visita eco-compatibili.

A partire dalla piazzetta di Nerano, attraverso un percorso di trekking di media difficoltà si arriverà fino alla baia. Una sosta permetterà di visitare la casa colonica e a seguire si potranno ammirare la Torre di Montalto e il complesso di archeologia industriale della ex cava Italsider. Si proseguirà in kajak prendendo il largo per esplorare le grotte e la costa, dalla Baia Grande fino a Punta Campanella e con l’ausilio di maschera e pinne si potranno esplorare i fondali e le bellezze sottomarine. Per le escursioni in kajak è prevista una breve fase di addestramento per i neofiti.

Durante tutta la giornata, alle 11 e alle 17, percorsi guidati a terra di circa un’ora e mezza, tra la torre di Montalto e l’area dell’ex cava Italsider, saranno proposti per conoscere la storia e la natura della baia e avvicinare al tema della salvaguardia dell’ambiente e a una fruizione più consapevole del nostro patrimonio paesaggistico.

Si potrà inoltre partecipare a un incontro di approfondimento su temi di biologia marina della durata di una giornata oppure, a scelta, a un mini corso di 5 incontri a cadenza bisettimanale, il mercoledì e il sabato. Vi si indagheranno gli aspetti più interessanti della vita di alghe, pesci, spugne e posidonie oltre alla presenza di biocostruzioni nella baia. Dalle 10.30 alle 13 le esplorazioni marine consentiranno di approfondire insieme ai volontari, ai ricercatori e alle guide impegnate nel progetto La baia in fondo al sentiero, il lavoro di conservazione, tutela e studio condotto sul tema della biologia marina.

Con il Patrocinio del Comune di Massa Lubrense. Il calendario “Eventi nei Beni del FAI 2019” è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al fondamentale contributo di FinecoBank, già Corporate Golden Donor, che ha scelto di essere a fianco del FAI anche in questa occasione e di PIRELLI che conferma per il settimo anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione. Per il secondo anno si conferma la prestigiosa presenza di Radio Monte Carlo in qualità di Media Partner.

Leggi anche

Crociere, ecco le 7 destinazioni top dell’estate 2019

Fabio Iacolare

Le migliori esperienze adrenaliniche da provare in America Centrale

Fabio Iacolare

Il tradizionale bagno di fieno è un naturale elisir di benessere

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.