Nautica Sport

Mondiali 2022 IQ Foil, Renna è secondo dopo un giorno di Gold Fleet

mondiale 2022 iq foil

Andata la prima giornata di Gold Fleet ai Campionati Mondiali 2022 IQ Foil, dopo le qualificazioni che si sono svolte tutte in un’unica giornata.

Nelle prime regate, quattro Course Race maschili e altrettante femminili, buoni i risultati ottenuti dagli atleti italiani.




La classifica maschile

In quel di Brest, buono lo score di Nicolò Renna, che chiude la giornata al secondo posto in classifica a 31 punti netti. Scende in nona posizione, invece, Daniele Benedetti, nono con 51 punti e a 16 lunghezze dal terzo posto occupato dall’israeliano Tom Reuveny.

Classifica dopo 8 prove:

  • 1° Koerdel (GER)
  • 2° N. Renna (ITA)
  • 3° Reuveny (ISR)

Gli italiani in gara:

  • 9° Benedetti (ITA)
  • 58° Camboni (ITA)
  • 59° J. Renna (ITA)
  • 62° Di Tomassi (ITA)
  • 66° Modena (ITA)
  • 100° Cangemi (ITA)
  • 115° Gavioli (ITA)
  • 161° Ricci (ITA)

“Oggi giornata difficile in acqua per le condizioni del vento davvero molto trafficato”, ha spiegato Nicolò Renna al termine delle prove. “Nonostante questo sono riuscito a fare delle buone prove anche se era facile sbagliare. Cercherò di andare avanti così, giorno dopo giorno.”




Il tecnico FIV Adriano Stella: “Giornata tosta: i ragazzi hanno disputato due prove su un campo di regata e poi sono stati spostati su un altro. Il vento era molto rafficato e oscillante al punto che da trovarti a volare, dopo un attimo eri senza vento epoi di nuovo ripartivi. Questo ha significato per tutti interpretare bene il campo per ridurre gli errori al minimo. Bene Nicolò Renna che si porta in seconda posizione dietro il tedesco che oggi ha avuto una giornata perfetta. Ottimo anche Benedetti che mantiene la top ten. Un po’ tutti i primi oggi si sono giocati lo scarto e domani ci attende una estenuante Marathon nella baia di Brest che può letteralmente capovolgere la classifica. Menzione particolare per tutti i ragazzi che purtroppo si sono trovati a disputare la Silver Fleet. Ho chiesto loro di dare comunque il massimo, di resettare la giornata sfortunata di ieri e di giocarsi ogni prova al massimo. Sono soddisfattissimo di come hanno tutti interpretato questo nuovo cambio di obiettivo: lavorare per un Campionato del Mondo e poi vedere crollare il proprio castello per una giornata buttata non è facile. Sono stati encomiabili.”

Mondiali 2022 IQ Foil, Maggetti a ridosso del podio

Positiva la giornata al femminile, con Marta Maggetti che recupera una posizione e si porta vicina al podio, che vede nel gradino più alto l’inglese Emma Wilson, con 17 punti netti.

Classifica dopo 9 prove:

  • 1° Wilson (GBR)
  • 2° Tibi (ISR)
  • 3° De Geus (NED)

Le italiane in gara:

  • 4° Maggetti (ITA)
  • 51° Sofia Renna (ITA)
  • 74° Linda Oprandi (ITA)

“Giornata impegnativa con alti e bassi: sono molto soddisfatta della seconda e della terza prova nelle quali ho raccolto due quarti posti, un po’ meno della prima e dell’ultima”, ha dichiarato ai microfoni Maggetti. “Nella prima prova mi sono fermata sulla boa e non sono più riuscita a volare, nella quarta sono partita molto male e ho dovuto recuperare durante tutto il percorso. Tutte comunque hanno incontrato delle difficoltà per cui la classifica adesso è molto corta. Io ho guadagnato una posizione, spero nei prossimi giorni di continuare così e rimanere stabilmente nelle prime dieci.”

LEGGI ANCHE: Esperti velisti, accordo tra scuole nautiche e Lega Navale

Il tecnico FIV Riccardo Belli Dell’Isca: “Oggi prima giornata di Gold Fleet con vento da sud est con rotazione a sud, molto rafficato e con intensità scesa fino a circa otto nodi per risalire poi a sedici. Maggetti molto brava a rimanere nelle prime posizioni, escludendo la prima prova, con prestazioni che le consentono di salire di una posizione in classifica e attestarsi al quarto posto. Il segnale importante è che c’è un buon passo e una buona visione del campo di regata, l’importante sarà per lei mantenere la concentrazione fino alla fine. Qualche problema in più per Renna che è entrata proprio all’ultimo in Gold Fleet e oggi ha fatto qualche errore di troppo, è comunque un importante banco di prova per esperienze di alto livello. Oprandi in Silver Fleet ha fatto buone partenze e avuto spunti interessanti, deve continuare su questa strada.”

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Punta Ala, I Prova del Campionato Italiano classe in Doppio giovanile 29er

Redazione

The Italian Sea Group apre a procedura competitiva del fallimento Perini Navi

Redazione

The Ocean Race lancia il programma di tutela degli oceani per i giovani

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.