Nautica Sport

Inizia la RORC Caribbean 600: presente Giovanni Soldini

RORC Giovanni Soldini

Tutto pronto per il via della 13a edizione della RORC Caribbean 600, dove Giovanni Soldini, insieme ad altri italiani, ha la possibilità di competere a bordo del Maserati Multi 70. La regata partirà da Fort Charlotte, Antigua, per le 16,30 ora italiana (11,30 ora locale).

AL VIA LA RORC CARIBBEAN 600

Si tratta di una grande sfida per Giovanni Soldini, che già ha ottenuto una bellissima vittoria alla RORC Transatlantic Race. Per il velista italiano si tratta di un ritorno importante nella Caribbean 600, dove ha stabilito, nel 2019, il record di regata (con un tempo di 1 giorno, 6 ore e 49 minuti). Promossa dal Royal Ocean Racing Club, un’importante flotta di 75 barche si darà battaglia in questa tredicesima edizione a partire da oggi, 21 febbraio 2022.




Secondo regolamento, è previsto che la partenza della classe MOCRA avvenga per ultima, a mezz’ora di distanza dal primo gruppo. Assieme ad un equipaggio composto anche da altri italiani, Giovanni Soldini sfiderà in assetto volante sette multiscafi, tra cui anche i diretti rivali, come l’inglese PowerPlay di Peter Cunningham, che sarà capitanato da Ned Collier Wakefield e che vedrà a bordo anche il francese Loick Peyron.

Per quanto riguarda il Maserati Multi 70, si tratta della quarta partecipazione alla RORC Caribbean 600 dopo le edizioni del 2017, 2019 e 2020. Giovanni Soldini sarà affiancato da un equipaggio di 7 velisti. Nel team che ha vinto poche settimane fa la Transatlantic Race, ci sarà il ritorno di Guido Broggi, cui si aggiunge anche il francese Gwénolé Gahinet. La squadra è poi completata da Vittorio Bissaro, Oliver Herrera Perez, Thomas Joffrin, Francesco Pedol e Matteo Soldini. Oltre a Soldini e al team del Maserati Multi 70, presenti anche altri italiani: tra i Class 40 c’è Croatia di Andrea Fornaro  e nella classe MOCRA, la stessa di Soldini, c’è il Neel 47 Minimole di Aldo Fumagalli.

LEGGI ANCHE: L’AIVE compie 40 anni e presenta il Calendario delle Regate 2022

La regata, tattica e veloce, si sviluppa in un percorso di 600 miglia, che da Antigua si dirige a nord, ruotando intorno a Barbuda, Nevis, Saba e Saint Barth, doppiando l’isola di Saint Martin e facendo rotta a sud per Guadalupa da dove, tornerà ad Antigua dopo aver puntato l’ultima boa a largo di Barbuda.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Il J24 La Superba della Marina Militare si porta al comando del 45° Invernale Golfo di Anzio e Nettuno

Fabio Iacolare

Alia Yachts, in costruzione il 55 m Al Waab II e il nuovo 23 mt La Paloma

Redazione

Vela: Achab e Casper vincono la 35a Salò Sail Meeting

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.