Diporto Nautica

ISA GT 45, il nuovo superyacht per un contatto diretto con il mare

ISA GT 45

ISA GT 45 M/Y Aria SF è il nuovo 45 metri nato nel cantiere ISA Yachts di Ancona, brand di Palumbo Superyachts, e verrà presentato in anteprima mondiale ai prossimi saloni di Cannes e Monaco 2022. L’imbarcazione si presenta con delle linee decise che conferiscono notevole sportività, con una prua a piombo e degli archi laterali che uniscono i tre ponti, sottolineando il tratto distintivo del cantiere da più di vent’anni: a questo, si aggiunge l’hard top a pinna che alleggerisce il tutto e conferisce un profilo slanciato.




Fino a dieci persone a bordo nell’ISA GT 45

L’ufficio tecnico di Palumbo Superyachts si è occupato dell’architettura navale, mentre il design esterno è frutto del lavoro di Team for Design – Enrico Gobbi. Gli interni, invece, sono stati realizzati da Luca Dini Design & Architecture.

Protagonisti degli ambienti sono il mare, la luce e l’aria, che dominano la scena accompagnati dagli elementi tecnici e funzionali con un forte richiamo al mondo delle automobili, della velocità e ai colori primari. Il nuovo ISA GT 45 si presenta come uno yacht estremamente confortevole, caratterizzato da una grande vivibilità esterna e uno spiccato orientamento verso la fusione tra interni ed esterni.

Si distingue il pavimento, che presenta un morbido effetto tappeto ottenuto mettendo insieme listelli di legno trattati con diverse lavorazioni materiche. Questa trama si arrampica sulle porte creando lievi illusioni ottiche. A cielino, pelle bianca e specchi ovunque sono utili a moltiplicare la briosa ospitalità degli interni e la inesauribile meraviglia dei nostri mari. I colori dominanti insieme ad una palette di neutri, rilassanti e naturali, sono il blu e il rosso, che ravvivano con tocchi intensi un interno tecnico, a tratti industriale, con una spiccata anima automotive, soprattutto nei dettagli in carbonio realizzati, rosewood e pelle/cuoi impunturata che si rincorrono tra i vari ambienti e realizzati custom da Tramontano.

ISA GT 45 2

A bordo possono essere accolte fino a dieci persone totali in 5 comode cabine. Sottocoperta si trovano due cabine vip e due cabine doppie con letti gemelli, che all’occorrenza possono trasformarsi in un letto matrimoniale. La stanza armatoriale, invece, è situata a prua del ponte principale e prevede un ingresso/lounge con divano e TV. La cabina, a tutto baglio con skylight, include un terrazzino privato sulla murata di destra, una cabina armadio e un bagno con doccia.  Peculiarità unica di questa area è l’accesso diretto alla lounge esterna di prua attraverso una scala privata.




La palestra all’aperto per godere sempre della vista mare

Negli interni si è optato per l’impiego di rovere molto chiaro, teak sbiancato, laccature, carbonio, acciaio e vetro in tutte le sue sfumature. I dettagli in metallo mirano a contrastare questa luminosità, valorizzando lo sfondo. Le vetrate, grazie alle loro aperture, permettono un raddoppio degli spazi mettendo in comunicazione saloni e pozzetti. Le tende sono pressoché invisibili, mentre i sistemi di schermatura solare sono stati scelti laddove regalano un maggiore confort con delle zone d’ombra. Sul fly deck è prevista, inoltre, anche una palestra all’aria aperta per godere della vista mare anche durante la routine sportiva. Ancorato a prua, infine, un telescopio per tutti coloro che amano ammirare il cielo.

ISA GT 45 3

Il portellone di poppa che cela il beach club è stato costruito totalmente in carbonio. Si tratta di un pezzo unico a trama custom come anche la piscina a poppa del main deck. Quest’ultima include una sezione vetrata che fa filtrare luce naturale all’interno del beach club sottostante. Altro fregio in carbonio, ad evidenziare la dinamicità della linea, è stato inserito sullo scafo a prua.  Tutte le parti in carbonio sono state realizzate da Tecno Tessile Adler.




LEGGI ANCHE: Mondiale Open Skiff, al Club Nautico di Rimini l’edizione 2023

Sette persone suddivise in tre cabine doppie in aggiunta alla cabina del comandante compongono l’equipaggio di bordo. Con uno scafo in acciaio e una sovrastruttura in alluminio, la propulsione dell’ISA GT 45 è affidata a due motori CAT C32 ACERT da 1300 cv l’uno grazie ai quali l’imbarcazione può raggiungere la velocità massima di 16 nodi ed avere una velocità di crociera a 14.5 nodi.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

La Cinquecento, in testa Talanta nella XTutti e Sayonara nella X2

Claudio Soffici

Passaggio a Nord Est: Romolo Becchetti in barca a vela ai confini del Mondo

Fabio Iacolare

Scala Douglas: come si misura la forza delle onde del mare

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.