Nautica Sport

Trofeo Jules Verne: danni al timone, team Gitana fallisce tentativo del record

trofeo jules verne

Fallisce il tentativo del maxi trimarano Edmond de Rotschild, del team Gitana, di battere il record del Trofeo Jules Verne.

“Navigando nell’Oceano Indiano da ieri pomeriggio gli uomini del Gitana Team erano posizionati a 48° 28 sud alle 11 Utc con un vantaggio di oltre 860 miglia sul record quando hanno informato la loro squadra a terra di danni al timone a dritta”, si legge sul sito del team.

Timone di dritta danneggiato: team Gitana si ritira

“Il timone di dritta è gravemente danneggiato e non può più essere utilizzato su queste mure” viene precisato nella nota del team Gitana.




“Con i sei velisti impossibilitati a effettuare riparazioni in mare aperto poiché la parte dovrebbe essere completamente sostituita, l’equipaggio del Maxi Edmond de Rothschild è stato costretto a interrompere il suo tentativo di record per il Trofeo Jules Verne”. L’equipaggio sta ora dirigendosi verso Cape Town in Sudafrica, dove contano di toccare terra tra due giorni.

La storia del Trofeo Jules Verne

Il Trofeo Jules Verne (Trophée Jules Verne) si ispira al romanzo dello scrittore da cui prende il nome, autore del romanzo Il giro del mondo in 80 giorni. L’idea nacque nel 1984, quando il navigatore Yves Le Cornec si imbarcò su William Saurin, al fianco di Eugène Riguidel, per il primo transatlantico Québec-Saint Malo.

La sfida nautica ricompensa il giro del mondo in barca a vela più rapido realizzato con equipaggio, senza scalo e senza assistenza tecnica su una distanza ortodromica ufficiale WSSRC di 21 600 miglia nautiche. Questa regata ha come peculiarità di attraversare il globo il più rapidamente possibile. Ad oggi, il record è detenuto da Francis Joyon su Idec Sport in 40 giorni 23 ore 30 minuti e 30 secondi, il tempo di riferimento fissato nel 2017.

Leggi anche

EXTRA Yachts, è online il nuovo sito del brand di Palumbo Superyachts

Fabio Iacolare

L’autunno di Anywave Safilens, non solo la Barcolana: ecco tutti gli eventi

Fabio Iacolare

American Magic vince la seconda gara dell’American Cup World Series. Problemi per gli inglesi di Ineos

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.