Nautica

Viareggio, alla Fondazione Mario Tobino L’esperienza del dolore tra filosofia, psicologia e medicina

Venerdì 25 ottobre alle 10 presso la GAMC, piazza Mazzini – Viareggio,  si terrà un Convegno scientifico su L’esperienza del dolore tra filosofia, psicologia e medicina organizzato dalla Fondazione Mario Tobino con il coordinamento scientifico di Riccardo Roni, docente universitario e presidente della sezione lucchese della Società Filosofica Italiana.

Il convegno vedrà la partecipazione di importanti studiosi provenienti dal panorama della ricerca accademica italiana. L’obiettivo principale del Convegno è quello di affrontare il tema del dolore come “esperienza vissuta”, considerandola da più prospettive in rapporto tra loro, mettendo dunque in dialogo i contributi delle scienze filosofico-morali con quelli delle scienze medico-psichiatriche fino alla letteratura, mettendo così a frutto la grande eredità teorica di Mario Tobino.

La giornata si articola in due sessioni.

La prima (h. 10-12:30) vedrà la lectio magistralis della Professoressa Rossella Bonito Oliva, voce autorevole del mondo accademico, ordinaria di Filosofia morale all’Università di Napoli “L’Orientale”, dal titolo: Attraverso le stanze del dolore. L’in-finita architettura dell’indicibile esperienza del dolore.

La sessione pomeridiana (h. 15:30-18) prevede invece una tavola rotonda su Memoria, dolore, attesa. I diversi profili dell’esperienza con la partecipazione degli studiosi Aurelio Buono (Terapista del dolore), Elena Calamari (Docente di Psicologia generale all’Università di Pisa, esperta sul tema della memoria) e Andrea Ottanelli (Storico e membro della Società italiana di storia, filosofia e studi sociali della biologia e della medicina BIOM).

Leggi anche

Ucina e Nautica Italiana unificate in Confindustria Nautica

Fabio Iacolare

Forte scossa di terremoto a Roma alle ore 5:03

Redazione

Confindustria Nautica: anche la Regione Sicilia apre alle attività sportive nautiche

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.