Diporto Nautica

Pelagic 77, varato il nuovo yacht a vela a KM Yachtbuilders

PELAGIC 77

Nuovo yacht a vela Pelagic 77 ad alte latitudini varato a KMY con la direzione lavori di MCM Newport

A Makkum era tutt’altro che un noioso lunedì mattina. Mentre la maggior parte degli abitanti del villaggio stava ancora dormendo, alle 06:00 il cantiere di KM Yachtbuilders era già in fermento. Questo è il giorno in cui è stata varata la nave da spedizione Pelagic 77. I suoi due alberi in carbonio sono stati fissati subito dopo il varo. Il suo nome ufficiale è ora “Vinson of Antarctica”, dalla montagna più alta del continente antartico.

La nave è in costruzione presso KM Yachtbuilders dall’inizio dell’estate 2019 e il lavoro proseguirà per alcune settimane dopo il varo sulle finiture, la messa in servizio e, naturalmente, le prove in mare. Questo avverrà nel Mare del Nord e il primo viaggio sarà in Norvegia. Dopo l’estate, l’equipaggio ha in programma di salpare per il Sud America, terminando a Puerto Williams in Cile, il luogo abitato più a sud del mondo.

PELAGIC 77 2Tra i presenti per aggiungere lustro alla pietra miliare di oggi c’erano Jordi Griso per conto del proprietario Nicolás Ibáñez Scott, imprenditore e avventuriero cileno, e l’equipaggio permanente guidato da Kenneth Perdigon.

A causa delle attuali restrizioni di viaggio, Skip Novak, il noto marinaio oceanico e rappresentante della compagnia di charter Pelagic Yachts e il designer Tony Castro, purtroppo non hanno potuto partecipare.

Anche il supervisore alla costruzione Peter Wilson di MCM Newport ha dovuto farsi da parte, ma ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Sono stato onorato di essere stato invitato dal team di progetto a unirmi a loro nel 2018, condividendo con loro l’esperienza di costruzione e gestione acquisita attraverso oltre 90 MCM progetti fino ad oggi.




KM Yachtbuilders era già stato selezionato per costruire lo yacht. Con la loro lunga esperienza nella costruzione di yacht per andare ovunque, erano una coppia perfetta per questo progetto. Quindi, con una squadra composta da Novak, Castro e KMY, non è stata una scelta difficile per me unirmi a loro. Non ho assolutamente rimpianti per questa scelta. Non vediamo l’ora di provare presto ‘Vinson’ nel brutale Nord Atlantico”.

Novak aggiunge: “Questa nave da spedizione si basa sui successi della Pelagic Australis ed è stata concepita e progettata per viaggi di spedizione ad alta latitudine. Ciò richiede un alto livello di fiducia in se stessi, praticità durante la navigazione e, naturalmente, data la filosofia Pelagica, sistemi semplici che possono essere facilmente mantenuti anche in aree remote senza l’aiuto di specialisti”.

LEGGI ANCHE: Morgana, il nuovo cruiser racer RP-Nauta 100 arriva in Mediterraneo

PELAGIC 77 OKIl Pelagic 77 Vinson of Antarctica, con deriva e chiglia fissa, è una goletta dal design moderno e due alberi in carbonio in modo che la superficie velica sia distribuita e tutti i sistemi velici, come winch e jib rollers, possano ancora essere azionato a mano.

A 150 CV, i due motori Yanmar forniscono ampia potenza. Quando non sono in coperta, gli ospiti a bordo possono anche rilassarsi nella confortevole zona giorno della grande cabina di pilotaggio o nella cucina di poppa. A prua ci sono sei cabine doppie e due bagni e docce comuni.

Lo stile degli interni è mantenuto leggero con mobili in bambù. La nave sarà utilizzata per viaggi charter da Puerto Williams nel Cile meridionale e per scopi privati.

Leggi anche

Green Power, varata la prima imbarcazione ibrida artistica a Venezia

Redazione

Con la gamma wallywind nasce una nuova generazione di yacht a vela

Claudio Soffici

America’s Cup World Series: Luna Rossa vince contro Ineos. Problemi tecnici per gli inglesi

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.