Diporto

Ocean Sail 82: sarà la migliore espressione di Alva Yachts per i velieri elettrici

Ocean Sail 82, la migliore espressione di Alva Yachts per i velieri elettrici

Sta arrivando il pluripremiato Ocean Sail 82: che si prospetta di essere la migliore espressione di Alva Yachts nei velieri elettrici

Oltre al vento, lo Yachts a vela utilizzerà un motore elettrico alimentato da pannelli solari e celle a combustibile a idrogeno. Con la prima unità prevista per il 2022, ha vinto l’A ‘Design Award come miglior Yacht & Marine Vessel.

Alva Yachts presenta un innovativo yacht a vela di 24,90 m denominato Ocean Sail 82 e sarà alimentato dal vento e da un motore elettrico da 135kW collegato a pacco batteria.

Il pacco batteria prende energia da un generatore o, per una nave 100% verde, da un serbatoio di idrogeno con celle a combustibile, mentre il lusso, la costruzione e l’equipaggiamento di bordo sono fatti per il lusso e crociere a lunghissimo raggio, con molto tempo fuori dalla rete.

Anche prima dell’inizio della produzione, Ocean Sail 82 ha già vinto il ambito A’Design Award come miglior Yacht & Marine Vessel, uno dei più importanti premi di design influenti.

Ocean Sail 82, il prossimo modello della sua gamma

Alva Yachts, produttore tedesco di catamarani sostenibili, barche a vela e ville galleggianti, ha annunciato il prossimo modello della sua gamma: chiamato Ocean Sail 82, sarà uno yacht a vela con alimentazione elettrica per supportare i sistemi di crociera e di bordo.

La chiave del sistema sarà il pacco batterie, che prende l’energia da un generatore di bordo e dai pannelli solari. Il generatore stesso può essere sostituito, come suggerisce il cantiere navale, da un serbatoio di idrogeno ancora più verde con celle a combustibile.

Progettato dallo studio Henndesign in collaborazione con Bad Pyrmont e iYacht per l’architettura navale, Ocean Sail 82 è un’imbarcazione rispettosa dell’ambiente, ma è anche e prima di tutto uno yacht a vela: lo scafo e il rig sono stati progettati prendendo ispirazione da yacht da regata. Nonostante le dimensioni e gli interni confortevoli, infatti, Ocean Sail 82 sarà in grado di portare i suoi ospiti in regate di lusso.

Naturalmente, l’idea centrale della nave è quella di essere rispettosa dell’ambiente. Con vele per sfruttare il vento e pannelli solari per ricaricare il pacco batterie, l’autonomia è praticamente illimitata, consentendo di navigare attraverso il pianeta e rimanere fuori dalla rete quanto desiderato.

Un maggior fabbisogno di energia elettrica, in caso di più sistemi di bordo funzionanti o in crociera a motore, può essere fornito ricaricando le batterie con un generatore. Il serbatoio da 1000 litri e il ridotto consumo di carburante del generatore significano migliaia di chilometri di navigazione senza rifornimento.

LEGGI ANCHE: Alva Yachts, la nuova gamma avanzata di catamarani eco sostenibili

Ma l’opzione più green, già studiata da Henndesign, sostituisce il generatore diesel e il suo serbatoio con una cella a combustibile a idrogeno. Una volta che il gas è immagazzinato in un serbatoio ad alta pressione a bordo, viene convertito in elettricità dalla cella a combustibile, con l’unico spreco nel processo che è l’acqua dolce. In questo caso, l’intero utilizzo di Ocean Sail 82 è totalmente innocuo per il mare e l’ambiente.

Un ulteriore modo di generare potenza viene dall’elica: ogni volta che lo yacht naviga spinto dal vento, l’elica può ruotare in senso antiorario e ricaricare le batterie, immagazzinando così più energia completamente gratuitamente.

Il design all’avanguardia si trova anche nella costruzione, che utilizza GRP e fibra di carbonio infusi sotto vuoto, con la possibilità di avere albero e boma in fibra di carbonio.

Il layout principale è costituito da un ampio salone con vista panoramica sull’oceano e una zona pranzo per dieci persone, una zona lounge e relax e una cucina completa a poppa con frigoriferi da 609 litri e compattatore di rifiuti per una maggiore autonomia. Il pernottamento è garantito da quattro cabine doppie con bagno privato, con l’appartamento armatoriale a prua del ponte inferiore.

Un secondo layout abbandona la quarta cabina con letti a castello, per sostituirla con l’ufficio dell’armatore.
In entrambi i casi, una cabina equipaggio per due è dotata di letti a castello e bagno privato.

Lo specchio di poppa dell’Ocean Sail 82 è dotato di una piattaforma idraulica che aiuta il varo e il traino del tender di 3,85 metri nel garage di poppa. In accordo con l’intero progetto, il tender sarà alimentato da un fuoribordo elettrico o da una propulsione a getto con motore elettrico.

Alva Yachts offrirà come opzione un’esperienza di consegna: la possibilità di salpare dal cantiere navale verso una destinazione portuale del Mediterraneo prescelta, con due equipaggi del cantiere stesso, e per un massimo di tre settimane.

POTREBBE INTERESSARTI: Una nuova partnership per la salvaguardia dell’ambiente marino

L’intero progetto di Ocean Sail 82 è stato ritenuto così avanzato che nel 2019 ha vinto l’A ‘Design Award in Yacht and Marine Vessels Design. Sviluppato dopo aver analizzato migliaia di premi di design e con una ricerca etnografica e un sondaggio di oltre cinquecento designer e marchi, A ‘Design Award and Competition è considerato il riconoscimento di design più grande, prestigioso e influente del mondo e il più alto risultato nel design.

Alva Yachts Ocean Sail 82 Dati tecnici

Lunghezza fuori tutto: 24,90 m
Lunghezza al galleggiamento: 22,10 m
Larghezza: 5,98 m
Pescaggio: 3.60 m
Zavorra: 12680kg
Dislocamento: 42000 kg
Propulsione elettrica: 135 kW
Capacità della batteria: 140 kWh
Carburante: 1000 l
Acqua dolce: 600 lt + dissalatore 200 lt / h
Acqua calda: 2x 50 l
Serbatoio acque nere: 2x 200 l
Serbatoio acque grigie: 2x 300 l
Generatore: 40 kW, DC
Fotovoltaico: 4,8kWp
Potenza banchina: 6 kVA 230 V.
Aria condizionata: chiller / pompa di calore a velocità variabile da 76000 BTU (o 75000 BTU)
Design: Holger Henn / Henn Project
Architettura navale: HENNDESIGN, iYacht
Randa: 148 m²
Fiocco autovirante: 130m²
Genova (opzionale): 152m²
Gennaker: 395 m²
Passeggeri: 12

Leggi anche

Sundeck Yachts presente al Fort Lauderdale International Boat Show e inaugura il nuovo ufficio in USA

Fabio Iacolare

Azimut 78: il nuovo Flybridge su cui vorrai sapere tutto

Redazione

Nautica: barche non dichiarate al Fisco, cosa prevede la normativa?

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.