Diporto Località di mare

Area Marina del Sinis, in Sardegna tariffe ridotte per l’ormeggio

area marina del sinis

Tariffe ridotte per l’ormeggio a Mare morto, nell’area Marina del Sinis, in Sardegna. I costi per la stagione estiva passano da 180 a 140 euro annuali: il tariffario è contenuto nel nuovo disciplinare integrativo approvato dalla Giunta comunale di Cabras, che ha predisposto un quadro di interventi per la diportistica nautica, realizzati dalla AMP Sinis.

Le procedure burocratiche per la richiesta dello stazionamento sono state semplificate. L’autorizzazione classica è stata eliminata: è possibile prenotare anche online, senza più passare dall’ufficio, con un risparmio del 10% dei costi rispetto al 2019.

Area Marina del Sinis, a Mare morto rinnovate le 95 linee di ormeggio

mare morto sardegna area marina sinisIl campo ormeggio di Mare morto è stato protagonista di importanti lavori, con il rinnovo totale delle 95 linee ormeggio e con l’introduzione di una modifica tecnica alle linee che ne garantirà una maggiore durata.

“È stato un impegno importante di manutenzione straordinaria sulle boe di stazionamento, con oltre 16.000 euro di spesa”, spiega il sindaco di Cabras, Andrea Abis. “All’intervento di ripristino delle strutture realizzato nel 2019, seguirà quest’anno l’installazione di nuove e più performanti strutture”.

LEGGI ANCHE: Sardegna al top per la bellezza del mare: “99,7% di costa eccellente”

Ora potranno stazionare su ogni gavitello fino a due unità. “Rispetto al 2019, la capacità di carico sarà potenzialmente quadruplicata”, commenta Andrea Abis. “Sono state attivate le aree di ancoraggio sulla sabbia che permetteranno di godere della balneazione in posizione privilegiata, fatto unico nel panorama delle Aree protette in Italia”.

Secondo il sindaco Abis stanno dando frutti tangibili l’opera di programmazione e ristrutturazione dell’Area Marina Protetta, che vede impegnata dal primo momento l’amministrazione comunale e la struttura operativa AMP, e l’attività di dialogo e concertazione sviluppata con gli operatori e le associazioni.

Leggi anche

Marina militare: varato a Muggiano il pattugliatore polivalente d’altura “Thaon di Revel”

Fabio Iacolare

Ravello torna alla musica dopo la due giorni dedicata al Santo Patrono

Fabio Iacolare

Azimut Benetti: Marco Valle CEO di Gruppo dal prossimo 1° settembre

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.