Sport

La Childrenwindcup confermata a settembre sul Lago di Garda

La Childrenwindcup confermata a settembre sul Lago di Garda

Confermata ufficialmente l’edizione 2020 della Childrenwindcup, l’evento velico realizzato dall’ Associazione Bambino Emopatico, il Circolo vela Gargnano, lo Yacht Club Cortina d’Ampezzo e la Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale.

Save the date: l’appuntamento è per il weekend del 26 e 27 settembre a Bogliaco di Gargnano sulle sponde del Lago di Garda.

Childrenwindcup, una giornata tutta dedicata alla vela

La giornata tutta dedicata alla vela vedrà protagonisti amici e famiglie dei reparti di Onco Ematologia del Civile di Brescia, come è successo negli ultimi 13 anni di Children. Questa volta ci sarà nuovamente una rappresentanza dell’Abe, l’Associazione Bambino Emopatico, il gruppo di volontari che all’interno del reparto organizza assistenza, la scuola e le attività motorie riabilitative.

Il primario del reparto, Fulvio Porta, farà il punto del suo lavoro di ricerca che, appena prima dello scorso Natale, ha portato al primo trapianto di donatore esterno in Italia, il quinto nel mondo: tempo permettendo, ci sarà anche il piccolo paziente con la sua famiglia.

Tutti gli ospiti saliranno in barca per la regata che Circolo vela Gargnano e Yacht Club Cortina d’Ampezzo organizzeranno per la giornata del 27 settembre, sempre e comunque con le indicazioni sanitarie volute dai protocolli del Governo e della Federazione Italiana vela.

Ai piccoli (presenti questa volta con qualche limitazione) si affiancheranno gli “Eroi del Covid”, coloro che hanno lottato nei reparti di rianimazione del Civile di Brescia, dell’Ospedale Poliambulanza di Brescia e dell’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

In acqua  i due maxi catamarani X 40

In acqua ci saranno nuovamente i due maxi catamarani X 40 (13 metri di lunghezza) già protagonisti 12 mesi fa, più la flotta dei Dolphin del Circolo Velico Gargnano e dello Yacht Club Cortina d’Ampezzo con medici e infermieri.

“La Fondazione Terzo Pilastro è lieta di affiancare anche quest’anno lo Yacht Club Cortina d’Ampezzo e il Circolo vela Gargnano in questo importante evento, che coniuga vela e solidarietà lungo le rive del Garda” ha dichiarato Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale.

“Come spesso sostengo, lo sport infatti può e deve essere un veicolo di vicinanza e di aiuto verso il prossimo, un modo privilegiato per regalare un sorriso ed un’opportunità a coloro che ne hanno più bisogno: nel caso di specie, i piccoli pazienti emopatici dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e le loro famiglie. In quest’anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria per il Covid-19, poi, promuovere e favorire attività di valore sociale che possano svilupparsi all’aria aperta assume un significato ancora più rilevante.”

LEGGI ANCHE: Il Garda Trentino finalmente è tornato a riempirsi di vele

La Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, ente no-profit di natura privata, orienta la propria attività verso due strategiche direzioni di intervento: il Terzo Settore (o Terzo Pilastro) e le tematiche urgenti ispirate dall’osservazione di ciò che accade al di fuori del mondo Occidentale, con uno sguardo che va oltre l’area mediterranea per approdare nei Paesi emergenti in Medio ed Estremo Oriente. Essa, infatti, opera nei campi sanitario, della ricerca scientifica, sociale e del Welfare, educativo e formativo, culturale ed artistico e svolge la funzione di ponte tra le diverse culture fra Oriente ed Occidente, fra Nord e Sud del mondo.

Leggi anche

Aggiornamenti nello staff tecnico della Federazione Italiana Vela

Fabio Iacolare

Vela classe acrobatica, faticano gli equipaggi italiani nel primo giorno di gare

Fabio Iacolare

Maserati MULTI 70 e Giovanni Soldini a San Francisco pronti per la CA 500

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.