Sapori dal Mare

Bistecca di pesce spada con sbriciolata di nocciole di Giffoni IGP

Bistecca di pesce spada con sbriciolata di nocciole di Giffoni IGP

Bistecca di pesce spada con sbriciolata di nocciole di Giffoni IGP: la freschezza del Re del mediterraneo, oggi lo cuciniamo in una ricetta super gustosa per gli amanti del pesce fresco. Semplice, con un pizzico di freschezza e croccantezza che lo renderanno davvero fantastico.

L’importante è reperire come sempre ingredienti e materie prime freschissimi che vi daranno un risultato strepitoso: il pesce spada del canale di Sicilia sposato con le nocciole di Giffoni IGP.

INGREDIENTI (per 2 porzioni)

  • 2 fette spesse di pesce spada freschissimo (300gr circa)
  • 50 gr granella di di Giffoni IGP
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe
  • Timo
  • Limoni di Sorrento
  • Menta
  • 1 spicchio di aglio rosso di Nubia

Bistecca di pesce spada, ecco il procedimento

Per prima cosa scaldare un paio di minuti una padella antiaderente, versarvi le nocciole e tostarle velocemente a fuoco medio girandole spesso con un mestolo per evitare che si brucino, quindi togliere dal fuoco e far raffreddare completamente.

Lavare e asciugare bene le erbe aromatiche tenendo da parte un paio di foglie per tipo di pianta. Con le altre creare un battuto fine a coltello su un tagliere di legno, con l’unica accortezza di farlo velocemente per evitare che si scaldino troppo e perdano freschezza e profumo.

Salare e pepare a piacere le bistecche di spada e massaggiare bene con un filo d’olio ed il battuto di erbe. Mettere le nocciole fredde in una scodella capiente ed ‘impanare’ le bistecche premendo quanto basta per far aderire bene la granella di nocciole.

In una padella antiaderente grande quanto basta per entrambe le bistecche mettere un filo di olio(io ho usato un olio aromatizzato all’arancia e chinotto di mia produzione) , le erbe fresche tenute da parte e lo spicchio d’aglio vestito a piacere e far rosolare brevemente a fuoco vivace.

Alzare la fiamma ed adagiare le fette. Far rosolare bene dal primo lato per 2/3 minuti quindi  con una palettina larga sollevare per intero la fetta e girarla velocemente, eviterete in questo modo che si stacchi la crosta di nocciole.

Cuocete altri 2/3 minuti o quanto basta per rendere la cottura uniforme – attenzione non dovete cuocere troppo.

LEGGI ANCHE:  In quarantena il pesce mette d’accordo tutti

Sempre con una palettina sollevare tutta la fetta ed impiattare con verdura cruda fresca tipo insalatina croccante od altro contorno a piacere, dopo di che irrora con un filo di olio a crudo e decorare il piatto a vostro gusto e infine servi e mangia subito.

Leggi anche

Per il mese di novembre nei ristoranti del Buon Ricordo menù dedicati a Sua maestà la cipolla

Fabio Iacolare

Vino, il Chianti Docg cambia il disciplinare

Fabio Iacolare

L’iniziativa solidale per la spesa a domicilio ai tempi del Covid

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.