Diporto

TEAM 7 presenta light e times, modelli entry level in puro legno naturale

L’azienda austriaca TEAM 7, specializzata nella produzione di mobili e complementi di design in legno naturale, arricchisce la sua offerta letti con due nuovi modelli entry level: il letto times e il letto light. Lavorati dalle sapienti mani dei maestri artigiani austriaci, completamente privi di formaldeide e trattati solo con olii naturali, i letti TEAM 7 mantengono intatte le preziose proprietà benefiche del legno. Su tutte, il suo naturale effetto antibatterico e antistatico, insieme alla capacità di assorbire e rilasciare l’umidità nell’aria, preservando così un clima salubre e piacevole all’interno della stanza.

Non solo sani ed ecosostenibili: i protagonisti della zona notte di TEAM 7 sono anche altamente resistenti e funzionali, poiché dotati di un intelligente sistema di giunti in legno 100% metal-free, che assicura la massima stabilità alla struttura e le consente di essere smontata e spostata all’occorrenza con grande facilità. L’assenza di componenti metalliche impedisce inoltre il rafforzamento dei campi magnetici esistenti all’interno della stanza, contribuendo a creare un ambiente sano dove rigenerare corpo e mente.

Grazie alla fascia di prezzo particolarmente interessante, il nuovo letto times e il nuovo letto light si configurano come proposta entry level della collezione letti TEAM 7 in puro legno naturale.

Fondata nell’autunno del 1959 da Erwin Berghammer, TEAM 7 è considerata una delle aziende pioniere nel settore dell’arredamento naturale. Già a partire dagli anni ’80, infatti, grazie al forte spirito imprenditoriale dei proprietari unito alla loro sensibilità verso il rispetto della natura, la filosofia green e la produzione sostenibile hanno cominciato a permearne l’attività. Da allora, TEAM 7 ha cominciato a produrre mobili in legno naturale.

L’arrivo in azienda di Georg Emprechtinger, entrato in campo come amministratore delegato nel 1999 e diventato unico proprietario nel 2006, ha dato la svolta decisiva al marchio, facendo debuttare ufficialmente TEAM 7 nel mercato dei mobili di design. Nel corso degli anni il team creativo interno all’azienda, costituito oggi da 35 designer e tecnici di sviluppo prodotto, supportato da Emprechtinger ha cominciato ad integrare nuove funzionalità tecnologiche al prodotto; una conversione che ha permesso al brand di conquistare nuove importanti fette di mercato.

Ai valori in cui l’azienda austriaca si è sempre identificata, quali sostenibilità, tradizione artigianale della lavorazione e produzione su commessa, si sono quindi affiancati innovazione e design: senza dimenticare le proprie radici ecologiche, il marchio TEAM 7 ha cominciato a distinguersi per la raffinatezza delle sue creazioni in legno naturale.

Ed è proprio grazie a questo innovativo approccio virtuoso al legno, che unisce tradizione artigiana con la moderna arte ingegneristica, che dal 2005 ad oggi TEAM 7 ha collezionato ben 38 premi internazionali per il design, come il red dot award o l’Interior Innovation Award.
Produzione verticale, varietà di gamma, raffinatezza tecnologica, realizzazione esclusivamente su commessa che riesce a superare facilmente i 1000 ordini settimanali per cliente, arrivando fino alla realizzazione su misura, ed il rispetto della natura e del legno naturale sono i capisaldi della produzione TEAM 7 che nel corso degli anni è cresciuta in modo esponenziale.

Nel 2017 l’azienda ha realizzato un fatturato record di oltre 100 milioni di euro e oggi impiega più di 750 collaboratori distribuiti tra le tre sedi austriache, di cui due stabilimenti per la produzione di mobili ed uno per lo stoccaggio del legno e produzione di pannelli, e la segheria in Ungheria.TEAM 7 è inoltre presente in centinaia di punti vendita sparsi in tutto il Mondo. A febbraio 2018 è stato inaugurato a New York il primo store monomarca TEAM 7 degli Stati Uniti d’America. La quota di esportazione si aggira intorno all’86% e nonostante l’internazionalizzazione crescente, TEAM 7 produce e continuerà a produrre solo in Austria.

Leggi anche

Lomac, i nuovi rib in esclusiva al Boot di Düsseldorf

Fabio Iacolare

Nautica, no dalla Sovrintendenza di Napoli per il salone sul lungomare

Fabio Iacolare

Nodo gassa d’amante, come si fa il nodo più affidabile e resistente

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.