Località di mare

Wwf Toscana chiede un piano di salvaguardia per i litorali

Wwf Toscana chiede un piano di salvaguardia per i litorali

Wwf Toscana chiede un piano di salvaguardia per i litorali: “Vogliamo però segnalare alla Regione e ai Comuni competenti, che è assolutamente necessario e urgente definire un piano per la fruizione sostenibile dei litorali toscani, con la tutela degli ambienti costieri e dei loro preziosi ecosistemi”.

“In una estate in cui non è ancora chiaro quanto e dove ci si potrà spostare, è molto verosimile che il turismo sarà un turismo locale, e che gli spostamenti estivi dei toscani si concentreranno sulle nostre coste. In questo senso già si è aperto un dibattito su come poter gestire le attività balneari”: così il delegato per la Toscana del Wwf Roberto Marini.

Il Wwf Toscana chiede, in una nota, che “qualsiasi gestione allargata delle spiagge e delle concessioni balneari (per favorire il distanziamento sociale) salvaguardi ed escluda le aree dunali e retrodunali”.

Censimento delle specie rare di avifauna nidificanti

“Prima di avviare il programma di fruizione e la conseguente preparazione delle spiagge, sia fatto un censimento delle specie rare di avifauna nidificanti. Salvo casi particolari e limitati siano escluse le pulizie meccaniche delle spiagge, che fanno gravissimi danni a vegetazione e fauna”.

LEGGI ANCHE: Ecco l’Atlante mondiale della zuppa di plastica di Legambiente

Inoltre, “siano tutelate le zone di maggior valore naturalistico” e “sia da subito individuato come arginare il fenomeno dell’usa e getta, in particolare della plastica” e “siano organizzati servizi di raccolta differenziata adeguati a volumi difruitori probabilmente superiori al consueto”.

Marini chiede anche che “si predisponga un servizio di controlli dei criteri di tutela dell’ambiente. Aspettiamo risposte rapide e concrete dall’Amministrazione regionale e dalle istituzioni locali e chiediamo l’apertura urgente di un tavolo di confronto”.

Leggi anche

Hotel sul mare a Castiadas e Piscinas: scoppia la polemica

Fabio Iacolare

Nasce Casa Amalfi, progetto social per gli amalfitani che restano a casa

Fabio Iacolare

Ultima tappa per Miss Sud: appuntamento venerdì 30 a Cetara

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.