Diporto

Overmarine al salone di Cannes con il nuovo Mangusta GranSport 45

In mostra la versione di 45 metri della serie dei fast displacement del Gruppo

Il Mangusta GranSport 45 ben interpreta lo stile di vita dell’Armatore che vive la vacanza sulla base dell’emozione del momento, che cerca nuove ed affascinanti opportunità di viaggio indipendentemente dalle distanze, che condivide con i suoi cari e gli amici. Questa linea infatti è l’essenza stessa della flessibilità, con la possibilità di muoversi velocemente tra una destinazione e l’altra, ma anche capace di lunghi trasferimenti e, perché no, di attraversare l’Oceano per raggiungere destinazione esotiche. Energica fusione di performance e libertà, armonia perfetta tra lusso, comfort e sportività, come solo Mangusta sa offrire.

Il layout piacevole, semplice ed immediato, è studiato per facilitare la connessione tra i vari ambienti. Il ponte principale è accogliente, ampio e luminoso. Davvero caratterizzante è l’upper deck, con il  salotto centrale  comunicante sia con la poppa attraverso  grandi porte  vetrate scorrevoli,  sia con il sunbridge di prua, dove si trova una vera e propria infinity pool con cascata e vasca idromassaggio per  7 persone. La beach area di poppa è composta da tre piattaforme comunicanti tra loro, a diretto contatto con il mare.

Il Mangusta GranSport 45 con una velocità massima di 26 nodi, un’autonomia di 3500 miglia ad 11 nodi ed un pescaggio limitato a 2,2 m (7’2”), non ha limiti di utilizzo e lascia ai suoi Armatori la possibilità di scegliere.

In esposizione anche un modello della linea Maxi Open, il Mangusta 110. La principale peculiarità di questa imbarcazione è racchiusa nella parola performance, nelle sue diverse accezioni. In termini di velocità: i motori MTU 16V2000 M96L lo spingono oltre i 33 nodi di massima. In termini di comfort a bordo: questo modello scivola elegantemente sull’acqua, in assenza di rumori e vibrazioni, grazie alla propulsione ad idrogetti. La presenza di un sistema di stabilizzazione giroscopica permette di ridurre rollio e beccheggio, ottimizzando il confort all’ancora ed in navigazione anche in condizioni di mare formato.

Caratteristica distintiva, come per tutti i Mangusta, sono anche gli importanti volumi di bordo, la comodità delle aree all’aperto ed il bilanciamento ottimale tra indoor ed outdoor. Si tratta di uno yacht che esprime chiaramente il confort ed il lusso voluto per l’ospite che, a bordo, può godere di molteplici aree di privacy o di socializzazione, sia all’interno sia all’esterno, e vivere una vacanza che ogni giorno può cambiare di paesaggio, passando da una località all’altra in pochissime ore. In termini di funzionalità: l’immersione ridotta, di appena 1,70 metri, permette la navigazione anche nei fondali bassi. E’ facilmente manovrabile tramite joystick ed è dotato della funzione dynamic positioning, che fa sì che l’imbarcazione resti ferma in una determinata posizione interfacciandosi con il sistema GPS e gli anemometri di bordo.

Due modi differenti di interpretare il mare, con alcuni elementi essenziali in comune: un mix esplosivo di stile italiano, profilo elegante e carattere; una perfetta combinazione di design e tecnologia che esprime appieno ed esalta lo stile di vita mediterraneo tipicamente Mangusta; lusso ed eleganza in uno spazio che non accetta compromessi, dove i clienti possono cucirsi addosso lo yacht in base al proprio gusto. Ma soprattutto il piacere che sanno regalare a chi è a bordo, che trasforma ogni viaggio in un’avventura indimenticabile.

www.mangustayachts.com

Yachting Festival di Cannes (10-15 settembre) – Jetée Albert Edouard Sud, JETEE 14

Leggi anche

Campania, verso il sì al charter nautico nella Fase 2

Davide Gambardella

Il Gruppo Azimut Benetti trionfa con cinque yacht al World Yachts Trophies

Redazione

In arrivo nel porto di Trapani il nuovo terminal per navi da crociera

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.