Nautica Sport

SailGP, una balena in finale non impedisce all’Australia di trionfare

sailgp

Il finale della seconda stagione del SailGP ha regalato grandi emozioni nelle acque di San Francisco. La grande notizia del primo giorno è stata l’ottima prestazione del team giapponese di Nathan Outteridge, che è riuscito ad ottenere il pass per la finale. Nell’ultimo giorno di regate ci sono stati diversi incidenti, con il gran finale che è stato addirittura annullato e rinviato a causa di una balena sul percorso.

Australia ancora campione del SailGP, delusione Stati Uniti

Buon risultato per New Zealand, che ha concluso la giornata con una vittoria in una gara di flotta. Ma è stata, ancora una volta, l’imbarcazione del timoniere Tom Slingsby a rubare la scena. L’Australia, infatti, ha letteralmente dominato la quarta e la quinta regata, concluse rispettivamente al secondo e al primo posto. A queste, poi, si aggiunge il trionfo nella finale, che vale il titolo di campioni: 33 punti totali nei due giorni di gare che sottolineano ancora lo strapotere del team. Per l’equipaggio di Slinsgby si tratta del secondo titolo consecutivo.




Sottotono il team padrone di casa con James Spithill, alle prese, nel primo giorno, con alcuni esperimenti di strategia e che, anche nel gran finale non è riuscito a ribaltare il dominio australiano, chiudendo al terzo posto complessivo. In finale, quando la Guardia Costiera ha affermato che la balena non era più nel percorso, l’Australia ha avuto vita facile, riuscendo a costruire un vantaggio sugli inseguitori di addirittura 900 metri. Nonostante il vantaggio si fosse ridotto con la diminuzione della velocità del vento, la squadra si Slingsby è riuscita a mantenere la concentrazione per tenere la leadership della gara.

Nella conferenza stampa post-gara, Slingsby ha reso omaggio ai team avversari affermando che “non abbiamo mai visto questo livello di flotte in nessun evento di vela”.

LEGGI ANCHE: Debutta a Porto Ercole la RS21 Cup Yamamay

Australia ha conquistato il titolo finale e il milione di dollari con 65 punti. La seconda posizione va, infine, al Giappone con 59, mentre gli Stati Uniti sono terzi con 58. La Gran Bretagna e la Nuova Zelanda chiudono la top five, rispettivamente con 50 e 47 punti totali.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Canottaggio, ecco la squadra olimpica a Tokyo: 26 azzurri per 9 specialità

Redazione Sport

Marina di Torregrande, Assemblea Zonale della Terza Zona FIV: premiati tutti gli atleti Sardi

Fabio Iacolare

Grace O’Malley, la prima donna velista e pirata

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.