News dal mare

 Arpacal, valori degli Entorococchi fuori norma allo Scoglio di Pietra Cervaro

 Arpacal, valori degli Entorococchi fuori norma allo Scoglio di Pietra Cervaro

Il punto denominato “Scoglio di Pietra Cervaro” è risultato non conforme per il parametro degli Entorococchi pari a 240, di poco superiore al limite previsto dalla normativa che è di 200 UFC/100 ml.

Il Servizio tematico Acque del dipartimento provinciale Arpacal di Cosenza ha comunicato questa mattina al Sindaco del Comune di Rocca Imperiale, e contestualmente alla Regione Calabria ed al Ministero della Salute, l’esito dei controlli alle acque di balneazione svolti il 24 settembre scorso.

L’Agenzia ambientale calabrese ha chiesto anche al Sindaco di Rocca Imperiale di conoscere le misure di gestione intraprese, applicate all’area destinata alla balneazione, ai sensi dell’art. 5 comma b del D.lgs. 116/08 (…Sono di competenza comunale: … la delimitazione delle zone vietate alla balneazione qualora nel corso della stagione balneare si verifichi o una situazione inaspettata che ha, o potrebbe verosimilmente avere, un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti).

Scoglio di Pietra Cervaro si trova a sud di Rocca Imperiale 

Lo Scoglio di Pietra Cervaro si trova a sud di Rocca Imperiale e permette letteralmente di tuffarsi in un mondo ricco di vita e colori, infatti questa spiaggia è da sempre la preferita dagli amanti dello snorkeling e dell’adrenalina. Grazie al mare profondo e cristallino è possibile tuffarsi da qualsiasi lato dello Scoglio.

A metà dell’arco che circoscrive il Golfo di Taranto, 4 km circa distante dal mare e su di un colle dei contrafforti appenninici che si protendono al lido a dare inizio all’antica pianura Siritide, sorge Rocca Imperiale. (Non ci si meravigli se trattando di Rocca e della sua storia fino ai primi decenni dell’800 si farà riferimento prevalentemente alla Basilicata; giacché, essendo terra di confine, fino al 1816 ha sempre fatto parte della Lucania ed ha sempre avuto, ed ha tuttora, rapporti frequenti con i centri limitrofi di questa Regione). Infatti, dista circa 130 km da Cosenza e 86 km da Matera

LEGGI ANCHE: Estate 2020, la Puglia tra le mete più gettonate insieme alla Calabria

Il suo abitato, edificato sulla convessità orientale del pendio, a meno di 200 metri di altitudine, ha le case disposte a gradinata ai piedi della fortezza che gli diede il nome e, ristretto com’è su un’area pressoché inampliabile, con i suoi viottoli, le ripide salite di accesso alla sommità, il campanile vetusto e la severa mole delle costruzioni militari, conserva l’aspetto di un borgo medievale ingentilito dal progresso, ma non sostanzialmente mutato da qual era nei secoli decorsi.

Leggi anche

Allarme dal Cnr: i Fondali della Laguna di Venezia tra erosione e rifiuti

Fabio Iacolare

Caldo record in Sicilia: la gente si riversa sulle spiagge

Redazione Sport

Agropoli, stop a girare in costume: si rischia la multa

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.