Nautica News dal mare

Liguria 77, la campagna regionale per la valorizzazione del mare

liguria 77

Liguria 77, come il numero di spiagge ad aver ricevuto l’ambita bandiera blu nel 2022 (potete vedere tutte le località qui), è la nuova iniziativa estiva voluta dalla Regione Liguria per la valorizzazione di questo primato raggiunto: sono infatti 32 i comuni liguri ad aver ottenuto il riconoscimento, per un complessivo di 63 spiagge cui vanno aggiunti 14 approdi.




Liguria 77 presenta la regione al prossimo Salone Nautico di Genova

Liguria 77 si sviluppa attraverso 32 video, uno per ogni Comune premiato: si tratta di immagini aeree, riprese subacquee e interviste agli abitanti del luogo e ai turisti per raccontare cosa rende uniche queste località. I video verranno pubblicati già nei prossimi giorni sui canali social ufficiali di Regione Liguria e dell’Agenzia di promozione turistica InLiguria e da parte dei singoli comuni coinvolti. I suddetti filmati verranno proposti in occasione di una serata speciale cui prenderanno parte i sindaci dei comuni premiati. Un video aggiuntivo, invece, illustrerà unitariamente il mare ligure e rappresenterà la regione alla prossima edizione del Salone Nautico di Genova.

“Il mare della Liguria è un patrimonio unico al mondo”, ha commentato il presidente della Regione, Giovanni Toti. “La nostra regione è ancora una volta la prima d’Italia per località balneari che rispettano i criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio: con questa campagna vogliamo raccontare a tutti non solo la bellezza della Liguria e delle nostre spiagge, ma anche quanto sia accessibile e sostenibile il turismo e quanti servizi di qualità e ambientalmente sostenibili siano offerti dalla nostra portualità. Il record di Bandiere Blu non è solo sinonimo di un mare limpido e cristallino, ma anche di servizi d’eccellenza”.”La promozione del nostro territorio”, aggiunge Toti, “è una scelta vincente: la stagione 2022 si annuncia di grandissimo successo per il comparto turistico della nostra regione. I numeri raccolti finora e le previsioni ci dicono che la Liguria ha colto in pieno la ripartenza”.




“Un ulteriore segnale di attenzione e divulgazione di Regione Liguria”, ha commentato il vice presidente con delega al Marketing Territoriale, Alessandro Piana, “sulle tematiche ambientali, sul nostro mare per tutelarlo a 360 gradi, come dimostrano anche le attività di ricerca e i progetti educational di ultima generazione. La qualità delle acque e dei servizi sono indiscutibili elementi di forza della Liguria e spesso dalla costa si parte anche alla riscoperta del ‘mare verde’, quell’entroterra ricco di sapienza antica e di sapori. Inoltre, le Bandiere Blu non rappresentano solo una grande attrattiva, ma un simbolo di identità per le comunità locali e un collante valoriale per tutti coloro che scelgono la Liguria come destinazione per un’estate sempre più lunga, grazie al nostro clima eccezionale e ad apposite politiche di destagionalizzazione”.

LEGGI ANCHE: Al via la seconda tappa del campionato di Windsurf per atleti con disabilità

“Le Bandiere Blu sono un riconoscimento anche di tipo ambientale: siamo contenti di vedere la Liguria sul gradino più alto del podio”, ha affermato l’assessore all’Ambiente, Giacomo Giampedrone, “in relazione alle nostre coste sulle quali abbiamo lavorato molto in termini sia di investimenti per migliorare la qualità delle acque sia di monitoraggi continui e costanti attraverso la nostra Agenzia per l’Ambiente sia di aumento della resilienza rispetto all’erosione marina. Sono temi sui quali abbiamo fondato il nostro agire per quanto riguarda le nostre splendide coste e la qualità del nostro mare: il primato ligure delle Bandiere Blu è un riconoscimento della qualità del nostro lavoro, un motivo di orgoglio e uno sprone a continuare in questa direzione”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Posata chiglia scafo 10238, primo 52 metri TLine di Baglietto

Redazione

Meeting del Garda Optimist 2021 rinviato a maggio

Fabio Iacolare

Lutto nel mondo della vela, addio al dirigente della Federvela e del CNAM di Alassio Ennio Pogliano

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.