Diporto Nautica

Venduta da Baglietto la settima unità del superyacht T52

baglietto t52

Il cantiere Baglietto ha annunciato la vendita della settima unità di T52: si tratta di un superyacht dalla lunghezza di 52 metri frutto della penna di Francesco Paszkowski Design, che ha curato anche gli interni, in collaborazione con Margherita Casprini.

La vendita dello scafo #10259 è stata portata avanti con il supporto di Manuele Thiella e Tommaso Chiabra, rispettivamente amministratore delegato e presidente della rinnovata casa di brokeraggio Royal Yacht International in rappresentanza dell’armatore.




Baglietto T52 tra tradizione e innovazione

“Siamo particolarmente orgogliosi di questa vendita”, ha affermato Fabio Ermetto, direttore commerciale di Baglietto, “soprattutto se consideriamo che ancora nessun T52 ha ancora toccato l’acqua. E’ un momento straordinario della vita del nostro cantiere che sta vivendo un successo senza precedenti. Sono passati solo pochi giorni dall’annuncio della firma del contratto per un’altra imbarcazione e con questa commessa portiamo a sette le vendite complessive dall’inizio dell’anno”.

Francesco Paszkowski ha pensato T52 come uno yacht dal gusto contemporaneo, con linee morbide e filanti che ben incarnano l’anima di Baglietto e ne rievocano il passato, oltre che le capacità del cantiere di venire incontro alle esigenze del mercato.

Il design inedito della poppa aperta, dove si trova un beach club disposto su tre livelli, garantisce il contatto diretto con il mare. La grande piscina presenta la particolarità di una chiusura “a scomparsa”, grazie ad un pavimento con movimentazione up/down che permette di estendere ulteriormente lo spazio del ponte quando non in uso.

LEGGI ANCHE: Barcolana 54, Wendy Schmidt dona 100.000 dollari alle premiazioni

Le finestrature a tutta altezza e apribili su tre lati del ponte superiore danno vita ad una godibile zona lounge, arricchita da un’area pranzo vivibile in qualsiasi condizione meteo. Altro tratto caratteristico di Baglietto è il ponte sole che, lungo 24 metri, lancia la sfida sul mercato alle imbarcazioni di dimensioni e volumi simili, confermando la tradizione degli yacht dislocanti del brand.

T52, la cui consegna è prevista per il 2025, è motorizzato con due Caterpillar C32 che garantiscono una confortevole velocità di crociera di 11 nodi e una massima di 16 nodi.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Svelati i primi grandi nomi della XVII edizione del Festival della Scienza di Genova

Fabio Iacolare

Comitato Italiano Paralimpico e Lega Navale insieme per lo sport solidale

Redazione

Vendée Globe: per Ruyant acqua nel compartimento di prua, Burton si ferma

Davide Gambardella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.