Nautica Sport

La FIV indica Marta Maggetti per il windsurf RS:X alle Olimpiadi di Tokyo

rs:x marta maggetti alle olimpiadi di tokyo

L’atleta che rappresenterà l’Italia nel windsurf femminile RS:X alle Olimpiadi di Tokyo è la cagliaritana Marta Maggetti (Fiamme Gialle). La squadra della vela azzurra per le Olimpiadi di Tokyo aggiunge così un altro tassello: il Consiglio Federale riunito in videoconferenza ha confermato le indicazioni del Direttore Tecnico Michele Marchesini e del Presidente Francesco Ettorre, e ha indicato la scelta anche per la sesta disciplina per la quale l’Italia è qualificata per i Giochi, il windsurf femminile RS:X.

Una scelta che era nell’aria, e che è stata protratta fino all’ultimo Mondiale concluso a Cadice, in Spagna, pochi giorni fa, dove ha avuto conferma anche grazie a un ottimo 6° posto iridato, impreziosito dalla vittoria nella Medal Race finale.




Alta 1 metro e 67 per 58 kg, surfista tecnica e istintiva, amante del vento forte, personalità schiva a terra che si trasforma in acqua, Marta ha 25 anni e va in windsurf da quando era bambina. Ha iniziato presto a raccogliere soddisfazioni, culminate con il titolo mondiale RS:X Youth nel 2013 a Civitavecchia.

Passata nella squadra adulta, dove ha avuto come riferimento Flavia Tartaglini, è cresciuta fino ad acquisire una solidità di piazzamenti straordinaria che la pongono stabilmente nelle prime 5-6 atlete a livello internazionale. Lo testimoniano i piazzamenti di Marta Maggetti agli ultimi tre campionati del Mondo RS:X: 5° posto nel 2019, ancora 5° nel 2020 e 6° nel 2021, pochi giorni fa.

LEGGI ANCHE: Zennaro: “Obiettivo entrare nelle prime 10. Il sogno? Una medaglia olimpica”

Il windsurf olimpico femminile è una disciplina alla quale l’Italia è storicamente legata, per le gesta indimenticabili di Alessandra Sensini (6 partecipazioni olimpiche e 4 medaglie, 1 oro, 1 argento e 2 bronzi, ancora oggi l’atleta con il record di podi olimpici nella storia della vela femminile alle Olimpiadi), e anche a Rio 2016 ha vissuto forti emozioni con Flavia Tartaglini che ha sfiorato il podio arrivando a partire dal primo posto per una Medal Race finale rivelatasi stregata. Dopo Sensini e Tartaglini, Marta Maggetti è dunque la terza atleta azzurra ai Giochi sulla tavola a vela.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Coronavirus, posticipato il Campionato del Mondo Optimist 2020 a Riva del Garda

Fabio Iacolare

Diego e Max Testa, padre e figlio, Campioni d’Italia nella motonautica

Fabio Iacolare

Cna La Spezia, referente sindacale produzione e Nautica: “difficoltà burocratiche che le aziende subiscono da anni “

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.