Diporto Nautica Video nautica

Naufrago sopravvive 22 ore in mare aperto: il video del salvataggio

naufrago in mare

Un naufrago è sopravvissuto quasi un giorno e una notte interi al largo del Giappone dopo che la sua barca si è capovolta a casa del mare grosso. A raccontare l’incredibile vicenda è il Guardian.

Naufrago salvato in mare dopo 22 ore: il video

Secondo quanto riportato dal giornale britannico, l’uomo di 69 anni – la cui identità non è stata resa nota – si trovava sulla barca da solo davanti alle coste della prefettura di Kagoshima (sudovest) ed era diretto verso l’isola di Yakushima quando l’imbarcazione si è rovesciata sabato pomeriggio.




L’uomo è riuscito a chiamare un collega sull’isola che ha dato l’allarme, ma le squadre di soccorso lo hanno trovato solo 22 ore più tardi. “E’ un miracolo che è sopravvissuto”, ha commentato al quotidiano Asahi Shimbun un funzionario della Guardia Costiera. L’uomo è riuscito a salvarsi aggrappandosi al motore della barca e avvolto in un telo di plastica per proteggersi dal freddo (Guarda il video sul nostro canale YouTube).

“Era in mare da solo per 22 ore. Sono stupito dalle sue capacità di sopravvivenza”, ha detto un funzionario della guardia costiera. I filmati drammatici rilasciati dalla guardia costiera hanno mostrato una squadra avvicinarsi all’uomo in barca, gridando: “Stiamo arrivando! Ancora un po’! Tieni duro!” L’uomo è stato in grado di avvolgersi in un lenzuolo di plastica grigia che lo ha aiutato a mantenere calda la temperatura corporea, hanno detto i funzionari al Guardian.

Seguici su Facebook e resta aggiornato – Clicca qui

 

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

New Zealand pronto al lancio della barca per battere il record di velocità

Claudio Soffici

Dalla bolgia di Wembley al silenzio surreale di Tokyo: adesso tocca alla vela

Redazione Sport

Aquila 28 Molokai, arriva in Italia il natante di Aquila Power Catamarans

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.