Località di mare Nautica

La nave Amerigo Vespucci davanti al Marina di Porto San Giorgio

amerigo vespucci Porto San Giorgio

Uscire in barca, stare sul lungomare, chi in collina, l’attesa e poi dal buio del mare una sagoma verde, bianca e rossa che aumentava di grandezza man mano che passavano i minuti. E poi Lei, la Nave a Vela Più Bella del Mondo, l’Amerigo Vespucci che punta il Marina di Porto San Giorgio sfilando silenziosa tra le imbarcazioni che stavano attendendo il suo arrivo.

Amerigo Vespucci al Marina Porto San Giorgio: le emozioni della Liberi nel Vento

amerigo vespucci Porto San Giorgio 1

Grande, enorme, bella, con gli alberi illuminati con il Tricolore. Un tripudio di emozioni che si amplificano agli Squilli di Tromba che il Comandante e l’equipaggio facevano in onore della Liberi nel Vento, delle sue finalità associative, della Città di Porto San Giorgio.




“L’attesa ha fatto ancor di più crescere l’adrenalina di vederla arrivare – spiega in un comunicato Liberi nel Vento – Nell’oscurità del mare, cullati da dolci onde, con il cielo pieno di stelle l’emozione è stata tanta nel vederla in lontananza e poi sempre più vicina. Poterci navigare accanto ed essere rapiti dalla Sua Maestosità!!! Avere il piacere di scambiare due parole e ringraziare il Comandante e l’equipaggio nel procedere lento della Nave Più Bella del Mondo che ha fatto, venerdì sera, il passaggio rappresentativo in onore della Liberi nel Vento per i venti anni della fondazione, è stato incredibile”.

Il percorso dell’associazione marchigiana

Un percorso partito in silenzio nel 2002, quello della Liberi nel Vento, che grazie all’appoggio ed alla gentile collaborazione della Proprietà del Marina di Porto San Giorgio Srl, grazie ad enti, aziende e privati che hanno sostenuto e sostengono le finalità associative, un percorso che negli anni si è ampliato e consolidato per dare a tutti, anche a persone con disabilità la possibilità di fare vela, di divertirsi con le imbarcazioni paralimpiche della Federazione Italiana Vela della classe 2.4mR ed Hansa 303. Il fantastico sport della vela.

La Vespucci vista dal mare

Avere la fortuna, grazie alla Marina Militare, di poter vivere una indimenticabile serata dove, grazie alla disponibilità di gentili armatori che hanno messo a disposizione le loro imbarcazioni, molte persone hanno aspettato e ammirato Nave Amerigo Vespucci in mare.

LEGGI ANCHE: Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo, 15 maxi yacht al via

Un altro straordinario momento che, grazie anche alle varie redazioni giornalistiche, tante persone hanno avuto il piacere di vivere e condividere con la Liberi nel Vento. – dice il presidente Daniele Malavolta – C’è stato un po’ di ritardo ma forse il Tricolore nel buio della sera è stato ancora più suggestivo. E, come dice l’Ammiraglio di Divisione Carmelo Bonfiglio, che non finirò mai di ringraziare, per chi fa vela, assistere al passaggio della nave a vela per eccellenza, Nave Amerigo Vespucci – rappresenta una sorta di “consacrazione” del mare e del vento!”
“Non chi comincia ma quel che persevera” è il motto dell’Amerigo Vespucci. “Un motto, oggi più che mai, che deve dare forza alla cittadinanza tutta in un momento di vita un po’ complicato com’è quello che stiamo vivendo – si legge nel comunicato  Grazie Regina dei Mari di averci onorato della sua maestosa presenza e reale bellezza… W Nave Amerigo Vespucci, W il Tricolore, W l’Italia!!!”.

 

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

 

Leggi anche

Selene Alifax, vittoria al The Nations Trophy a Palma de Mallorca

Redazione Sport

Nautica: a Viareggio torna Versilia Yachting Rendez-Vous

Davide Gambardella

Genova Sailing Week, dal 25 al 27 marzo nelle acque del Lido di Albaro

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.