Nautica Sport

Coppa dei Campioni – Trofeo Italia Yachts: tutti i vincitori di Trani

coppa dei campioni

Due prove hanno concluso la 5^ edizione della “Coppa dei Campioni – Trofeo Italia Yachts”. E per rendere ancora più magica la giornata anche la visita di alcuni delfini passati sulla linea di partenza prima delle barche.

La prima prova è partita con vento instabile tra Nord e Nord Ovest ha creato situazioni particolari da interpretare da parte degli equipaggi. Cambi di direzione e buchi di vento hanno reso la prova particolarmente tecnica. La seconda prova invece si è svolta con vento stabile da Nord tra i 6 gli 8 nodi permettendo un posizionamento perfetto del campo e una regata regolare.

Il racconto della Coppa dei Campioni – Trofeo Italia Yachts

Al termine della seconda prova le imbarcazioni, con sole ancora alto e temperature primaverili, si sono dirette verso i pontili della Lega Navale Italiana Sez. di Trani dove si è tenuta la cerimonia di premiazione. Ad organizzare tutto sia a mare, sia a terra, la LNI Trani, coadiuvata dal Circolo della Vela Bari, con la gestione degli ufficiali di regata dell’Ottava Zona della Federazione Italiana Vela.

coppa dei campioni 2

Al termine delle cinque prove complessive la Coppa dei CampioniTrofeo Italia Yachts in overall va a “Be wild”, Swan 42 di Renzo Grottesi (Club Vela Portocivitanova). Secondo “Reve de vie” di Ermanno Galeati e Davide Angelo (CN Sanbenedettese). Terzo “Sugar 3” l’IY11.98 di Ott Kikkas (YC Tallin). Il Campionato zonale d’altura – Trofeo Don Ferdinando Capece Minutolo per la classe Regata Crociera va a l’IY 9.98 “Unpòpergioco” di Niki Vescia (LNI Trani) seguito da “Morgan V” Swan 42 di Nicola De Gemmis (CC Barion) e da “Trottolina Bellikosa Race” X35 di Saverio Trotta (YC Marina del Gargano).

La novità di quest’anno, ovvero il Trofeo Indeco, realizzato da Ferruccio Maierna, realizzato in lamiera riciclata, dove il movimento sulle vele rappresenta le increspature del mare, e dedicato al campione zonale della Gran Crociera va “Euristica 2”, X Yachts di Siro Casolo (CN Bari) seguita da “Fenicia”, Salona 42 di Fabrizio Rizzi-Luigi Corvasce (CV Giovinazzo – LNI Giulianova) e da “Biba”, Bavaria 35 Match di Giacomo Scalera (CUS Bari). “Indeco quale azienda pugliese è sempre attiva e pronta a raccogliere l’invito a sostenere eventi di livello che possano contribuire allo sviluppo dello sport e alla promozione turistica e imprenditoriale del territorio” ha commentato Susanna Vitulano per Indeco durante la premiazione.

coppa dei campioni 3

La manifestazione, valida anche per il Campionato  Nazionale d’area Adriatico  Est Jonio, ha visto per la classe B arrivare prima “Be wild” seguita da “Reve de Vie” e “Morgan V”. Per la Classe C invece ai primi tre posti troviamo solo Italia Yachts provenienti da fuori regione con in testa “Sugar 3” seguita da “Scugnizza”, di Enzo De Blasio (CC Napoli) e “Guardamago II”, Italia Yacht 11.98 di Massimo Piparo (CN Riva di Traiano).

“Abbiamo registrato un grande successo sia per la qualità dei regatanti che per l’organizzazione. Il tutto accompagnato da condizioni meteomarine ideali per lo svolgimento regolare ed estremamente tecnico delle regate – commenta Alberto La Tegola, presidente dell’VIII Zona Fiv -. Ciliegina sulla torta è stata poi la possibilità per tutti i partecipanti di scoprire le bellezze del territorio una volta rientrati in porto al termine delle regate. Con questo pensiero stiamo già pensando alla prossima edizioni che cercherà di continuare nel solco della valorizzazione del territorio”. “Tutti i regatanti sono stati bene sia in acqua sia a terra. Il risultato sono stati tre giorni perfetti. Adesso abbiamo già altri appuntamenti come la giornata blu il prossimo 18 aprile per insegnare ai nostri ragazzi il rispetto per il mare e l’ecologia in generale. Poi altre iniziative dedicate anche alla pesca che è molto viva per la nostra sezione e corsi estivi per avvicinare i più piccoli che in questi giorni hanno già avuto la possibilità di guardare i grandi campioni e immaginarsi sulle barche” ha aggiunto Luigi Ventura, presidente della LNI Trani.

LEGGI ANCHE: Défi Atlantique 2023: Bona, Beccaria e Lipinski si contendono la leadership

La Coppa dei Campioni è stara organizzata con il patrocinio di Regione Puglia, Capitaneria di Porto e Comune di Trani. E in questa edizione tranese, la Coppa dei Campioni ha aperto le porte alla campagna regionale “Allénati contro la violenza”, iniziativa promossa dagli assessorati regionali al Welfare e allo Sport per Tutti della Regione Puglia. Durante tutte e tre le giornate sono state distribuite card informative sui servizi dei Centri antiviolenza e gadget della campagna regionale di sensibilizzazione destinati agli sportivi a livello agonistico e dilettantistico. Oltre alle prove in acqua tanti gli eventi a terra che la Lega Navale di Trani ha organizzato per i partecipanti. Spicca il Galà della Vela organizzato dall’VIII Zona Fiv che sabato 1° aprilePalazzo S. Giorgio, ha premiato le eccellenze dello sport velico pugliese, atleti e circoli che si sono distinti per i loro risultati nel 2022.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Il nuovo Riva Anniversario in esposizione sul Canal Grande di Venezia

Redazione

Viareggio, conto alla rovescia per il XVII Trofeo Bertacca

Fabio Iacolare

Palumbo Superyachts interessata al dossier Perini Navi

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.