News dal mare

No di Russia e Cina, fallisce ancora la creazione di aree marine protette nel’Antartico

antartide

Un’iniziativa internazionale per la creazione di aree marine protette attorno all’Antartico è fallita per l’ottavo anno consecutivo a causa dei veti interposti dalla Cina e dalla Russia. La proposta era stata presentata nel corso della riunione annuale – svoltasi a porte chiuse nella località australiana di Hobart – della Commissione per la Conservazione della fauna e dalla flora marina dell’Antartico (Ccamlr), organizzazione che comprende 25 Paesi membri oltre all’Unione Europa.

Come spiega l’Agence France Presse, la proposta – lanciata da Australia, Francia e Ue, mira a creare delle aree protette in tre zone antartiche dove vivono numerose specie protette e a questo punto verrà discussa di nuovo nel 2020. Preoccupate soprattutto dalle possibili conseguenze per i diritti di pesca nell’Antartico, Russia e Cina silurano sistematicamente l’iniziativa fin dal 2010. 

Leggi anche

Pesca tonno rosso in Calabria, cresce la quota riservata ai pescatori locali

Fabio Iacolare

Livorno, due delfini senza vita ritrovati tra gli scogli a Marina del Boccale

Fabio Iacolare

Il summit dei Presidenti delle autorità portuali Adriatico per valorizzare area

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.