News dal mare

No di Russia e Cina, fallisce ancora la creazione di aree marine protette nel’Antartico

Un’iniziativa internazionale per la creazione di aree marine protette attorno all’Antartico è fallita per l’ottavo anno consecutivo a causa dei veti interposti dalla Cina e dalla Russia. La proposta era stata presentata nel corso della riunione annuale – svoltasi a porte chiuse nella località australiana di Hobart – della Commissione per la Conservazione della fauna e dalla flora marina dell’Antartico (Ccamlr), organizzazione che comprende 25 Paesi membri oltre all’Unione Europa.

Come spiega l’Agence France Presse, la proposta – lanciata da Australia, Francia e Ue, mira a creare delle aree protette in tre zone antartiche dove vivono numerose specie protette e a questo punto verrà discussa di nuovo nel 2020. Preoccupate soprattutto dalle possibili conseguenze per i diritti di pesca nell’Antartico, Russia e Cina silurano sistematicamente l’iniziativa fin dal 2010. 

Leggi anche

Mediterraneo: variabilità stagionali più marcate nel clima futuro

Fabio Iacolare

Cagliari, il comune vieta la balneazione a Calamosca

Fabio Iacolare

Vittorio Malingri si racconta in Water & The Hero

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.