Diporto

Ostia, ritorna a navigare Deneb Star, lo Yacht Benetti che fu di David Bowie

Ostia, ritorna a navigare Deneb Star, lo Yacht Benetti che fu di David Bowie

All’interno del porto di Ostia, nell’unico cantiere nautico all’interno del porto turistico di Roma) a settembre 2018 arrivò Deneb Star, oggi ribattezzata El Caran dal nuovo armatore romano.

Uno yacht Benetti di poco meno di 40 metri arrivò completamente smontata e non funzionante, tanto che arrivò a Ostia con un rimorchiatore.

Ecco il refitting del Deneb Star

A distanza di un lungo lavoro di refit, durato quasi due anni, il superyacht torna a navigare: la navetta, famosa per essere stata di David Bowie e per aver ospitato numerose star americane, torna a solcare le onde dopo un corposo intervento di restauro realizzato grazie alle maestranze, ingegneri, architetti e management della Cantieri Blue SRL di Ostia.

Il cantiere laziale è in grado di svolgere grandi lavori di refit anche su navette oltre i 40 m potendo arrivare fino ad ospitare megayacht di 50 m. Lavori di rimessaggio e restauri che riportano il Porto turistico di Ostia al centro della nautica laziale.

“Il refit di megaycht come questo – dichiara Corrado Rizzardi, direttore commerciale della Blue SRL – vuol dire creare opportunità di lavoro per molte aziende esterne al cantiere. Su questo refit hanno lavorato circa 50 operai esterni alla nostra azienda. Siamo entusiati anche perchè nonostante l’emergenza sanitaria, grazie alle nostre maestranze qualificate, siamo riuscitii a rispettare i tempi di consegna. Questo è stato un progetto realizzato in sinergia con le aziende romane del settore, coordinate dal direttore tecnico Alessandro Gioia”.

Proprio per questo vale la pena ricordare le aziende coinvolte nell’importante progetto di restauro della navetta: per la verniciatura di interni e esterni ha lavorato la Nautic Paint e Nautic Service, l’ agenzia Terzi e Terzi si è occupata della parte amministrativa e documentale per la certificazione della navigabilità, le preziose Officine Servizi Nautici per l’impiantistica e la parte meccanica.

LEGGI ANCHE: Cantieri Rizzardi, si torna a lavoro tra sicurezza e consegne imbarcazioni

Il refit nel dettaglio: oltre al rifacimento di tutto il teak dei ponti superiori, sabbiatura dell’esterno dell’imbarcazione è stata inserita una elica di prua per agevolare le manovre. Restayling completo anche per gli interni con 9 nuovi bagni, rifacimento della tappezzeria con stoffe pregiate sia per interni che per esterni, nuovo look anche per mobili e celetti. A breve il cantiere sarà lieto di invitare la stampa a bordo del megayacht.

Leggi anche

Si chiama Handlessdoor il salvamaniglia antibatterico

Fabio Iacolare

Associazione Velica Alto Sebino: “La classe Melges 20 con Fausto e Marco si racconta!”

Fabio Iacolare

Bourbon e Peugeot Design Lab progettano le cabine delle navi passeggeri

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.