Nautica Sport

America’s Cup, K-Challenge potrebbe iniziare con una barca dei kiwi

k-challenge barca

I francesi di K-Challenge sono costretti a rincorrere in vista della Coppa America 2024 e potrebbero iniziare a lavorare con una barca dei campioni in carica di Team New Zealand.

L’imperativo è quello di recuperare il tempo di vantaggio sugli altri team, che da settimane effettuano test in acqua con la barca di prova.




K-Challenge alla ricerca di una barca

Per quanto riguarda gli uomini, di cui avremo senz’altro maggiori dettagli entro la fine di gennaio, è plausibile che molti rinforzi proverranno dal Team France di SailGP, che ha come team manager proprio Bruno Dubois, boss di K-Challenge. Alla Francia non mancano di certo i talenti, ma un progetto, così in quattro e quattr’otto, è difficile da far decollare a livello di sviluppo.

Ecco che cosi il nodo principale diventa la barca. Proprio per questo motivo è plausibile che K-Challenge ricorra ad una vecchia barca dei kiwi per la progettazione del futuro AC75 e per gli eventi di preparazione alla Coppa pevisti nel 2023. Questi dovrebbero essere due, anche se non è ancora stato deciso dove si terranno. Ricordiamo che nelle possibili destinazioni rientra anche Cagliari. La possibilità di ospitare nel capoluogo sardo la regata è stata discussa in un incontro con Grant Dalton, chief executive di Team New Zealand, e il team principal Matteo De Nora, oltre che con Max Sirena, di Luna Rossa.

LEGGI ANCHE: The Ocean Race, il programma scientifico per la raccolta dati sull’inquinamento

Tutto cambierà, però, nel 2024, in quanto il protocollo imporrà ai team l’obbligo di avere barche dotate di una lunga lista di pezzi, come ad esempio la prua, costruiti interamente nel paese d’origine. K-Challenge, dunque, dovrà attrezzarsi costruendo una barca in Francia: i cantieri non mancano.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Conclusa ad Anzio la II tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2020

Fabio Iacolare

Porto di Palermo, a breve inizio lavori per ampliamento spazi

Claudio Soffici

Campionato d’Altura 2021, rush finale: oggi si decretano i vincitori

Redazione Sport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.