Località di mare News dal mare

Divieto di balneazione a Sferracavallo: “Ci auguriamo revoca dell’ordinanza”

Sferracavallo balneazione

Fa discutere il divieto di balneazione temporaneo nella zona della Baia del Corallo a Sferracavallo, disposto a seguito dell’ordinanza sindacale numero 156 del 2 agosto.

La comunicazione da parte del dipartimento di prevenzione dell’Asp 6 di Palermo del superamento della soglia prevista dalla legge dei valori di escherichia coli, in seguito ai campionamenti effettuati il 31 luglio, non ha lasciato indifferenti gli operatori balneari e i circoli nautici, i quali sostengono dai controlli puntuali effettuati nelle scorse settimane non sono mai state evidenziate problematiche.

Sferracavallo, stop alla balneazione. Giunchiglia: “Noi in regola, ci auguriamo revoca dell’ordinanza”

A commentare il provvedimento, attraverso una nota, è stato il presidente del Circolo Velico Sferracavallo, Giuseppe Giunchiglia. “La tutela del mare e di Sferracavallo è da sempre una delle priorità del nostro sodalizio. In riferimento a quanto emerso in queste ore – ovvero l’ordinanza di divieto di balneazione nelle acque antistanti la Baia del corallo – mi preme sottolineare che, proprio a seguito di tale disposizione, il nostro Circolo è stato soggetto a svariati controlli da parte delle autorità competenti, risultando inequivocabilmente in regola sia per quanto concerne gli allacci fognari sia per le modalità di smaltimento delle acque reflue”.




Il Circolo Velico Sferracavallo, sin dalla sua nascita, “si è sempre impegnato in progetti e iniziative volti alla salvaguardia della borgata e del suo mare e questo continuerà ad essere uno dei pilastri fondanti del nostro operato”, aggiunge Giunchiglia.

LEGGI ANCHE: Incidente in barca nella costiera amalfitana: muore turista

“Confidiamo nelle autorità competenti affinché questo annoso problema venga definitivamente risolto e che l’ordinanza possa essere revocata quanto prima per assenza di batteri nei campioni. Restiamo a disposizione per una sinergica collaborazione con tutti gli attori interessati che hanno a cuore la salvaguardia del golfo di Sferracavallo”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Joe Wright ha scelto la città di Noto per girare il suo film dal titolo “Cyrano”

Fabio Iacolare

Eraclea Minoa, c’è ok dalla Regione per il recupero della spiaggia

Redazione

Genoa Blue Forum, incontro al Blue District con l’assessore Maresca

Redazione

1 commenti

Rita caleca 17 Agosto, 2023 at 2:23 pm

Ma invece di chiedere la revoca del provvedimento, qualcuno si sta occupando di capire il perchè e di riparare il danno? O dobbiamo solo salvare le attività e fare morire i bagnanti che nuotano nell’acqua inquinata? La puzza è evidente il mare ad occhio è torbido, chi sta facendo qualvosa? Penso sempre a chi vorrebbe trascorrere le vacanze nel palermitano e si ritrova con la puzza di fogna l’immondizia e tutto il resto!!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.