Diporto

Arcadia guarda al futuro con responsabilità e fiducia

Arcadia guarda al futuro con responsabilità e fiducia

Arcadia guarda al futuro con responsabilità e fiducia, il cantiere italiano ha messo in atto una serie di iniziative volte a dare un aiuto alle proprie maestranze.

Allo studio le modalità per affrontare al meglio i mutati scenari futuri di buon auspicio per il futuro, è la vendita di una nuova unità di SHERPA XL appena avvenuta

Reagire ed essere proattivi in un momento particolare e difficile come questo, questa la scelta compiuta da ARCADIA YACHTS, che ha messo in atto una serie di iniziative aziendali forti, volte a dare un aiuto concreto ai dipendenti e alle maestranze ARCADIA.

Dopo aver fatto ricorso agli ammortizzatori sociali messi in campo dal governo italiano, ARCADIA ha deciso di proteggere ulteriormente il potere di acquisto dei lavoratori per dare loro la tranquillità e la serenità necessarie per affrontare questa situazione.

Un impegno importante, che ARCADIA YACHTS ha potuto affrontare grazie alla propria solidità finanziaria e fondato sulla consapevolezza del ruolo sociale che ogni azienda ha sul proprio territorio.

Iniziative che evidenziano la volontà di guardare al futuro con fiducia, continuando a parlare agli appassionati di nautica che si dimostrano sempre attenti alle novità dei cantieri.

Lo dimostrano anche i risultati del rinnovato sito web ARCADIA YACHTS, che, oltre alla costante crescita registrata negli ultimi mesi, in questo periodo ha avuto un ulteriore incremento delle visite da tutto il mondo.

In questo momento il top management dell’azienda sta ipotizzando diversi scenari che potranno presentarsi nel prossimo futuro, così da essere pronti per affrontare nel migliore dei modi il nuovo mondo che si sta delineando.

Di buon auspicio per la ripresa è poi la vendita di una nuova unità di SHERPA XL, che va ad affiancare le altre quattro imbarcazioni già coperte da ordine. Tutte e cinque saranno consegnate nel corso del 2020.

ARCADIA YACHTS ha debuttato sul mercato con successo dieci anni fa, in un periodo molto complicato”, spiega Ugo Pellegrino, Amministratore Unico del cantiere italiano.

Come al nostro debutto, metteremo in campo tutte le nostre energie e le nostre risorse economiche e caratteriali per affrontare la situazione che si sta delineando. 

Per noi è fondamentale la tranquillità delle nostre maestranze, che ci permetterà poi di ricominciare con rinnovato slancio tutti insieme”.

 

Leggi anche

Presentato nello Yacht Club di Monaco il Mangusta Oceano 50 di Overmarine

Fabio Iacolare

Infynito, presentata da Ferretti Yachts la gamma del futuro

Claudio Soffici

GT320S, il nuovo modello fuoribordo di Invictus pronto al debutto mondiale

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.