Nautica Sport

Campionati Europei in singolo, il Tognazzi Marine Village tre volte sul podio

CAMPIONATO EUROPEO IN SINGOLO

Maria Vittoria Arseni è oro nell’Ilca 4 Under 16, per i cugini Sirolli argento e bronzo nello skiff RS Aero 7: ai Campionati Europei in singolo il trionfo del Tognazzi Marine Village.

Terminate oggi a Malcesine le regate per l’assegnazione del titolo europeo dello skiff RS Aero. Dopo le nove prove disputate nelle quattro giornate di regate, con un meteo altalenante, la vittoria assoluta è andata al britannico Peter Barton che, con ben cinque primi posti, ha dominato sulla flotta degli RS Aero 7 con ben 43 imbarcazioni al via.

Vittoria assoluta di Barton: due italiani completano il podio

Completano il podio gli italiani Leopoldo Sirolli e Giulio Sirolli, due cugini entrambi tesserati presso il Tognazzi Marine Village, che hanno concluso il campionato rispettivamente al secondo e al terzo posto. Un risultato che giunge da lontano in quanto entrambi gli azzurri hanno alle spalle una splendida carriera nella classe giovanile O’pen Skiff (Leopoldo ha conquistato il bronzo al mondiale nel 2019, mentre Giulio ha vinto l’argento al mondiale del 2014).




Per Leopoldo al secondo gradino del podio assoluto si è aggiunto il titolo europeo per la categoria Youth, davanti allo svedese Aron Warnberg, che ha chiuso la classifica assoluta in undicesima posizione.
“Le condizioni meteo sono state molto varie nell’arco di questi quattro giorni, consentendo alle volte di disputare una sola prova in giornata, ma allo stesso tempo, questa variabilità ha fatto emergere in maniera più evidente le capacità dei nostri atleti” ha commentato Guido Sirolli, presidente della classe RS Aero & Open Skiff in Italia.

Campionati Europei in singolo, nello skiff trionfa Arseni

Per Leopoldo Sirolli “Quello di Malcesine è un risultato importante, perché arriva a chiusura di una stagione difficile, dove le occasioni per allenarsi e per regatare sono state poche rispetto al passato. Sicuramente la conoscenza del campo di regata è stato un punto a mio favore”, ha concluso il giovane che ha perfezionato la sua conoscenza velica sulla spiaggia del circolo velico a sud della Capitale, vera fucina di campioni nel mondo degli sport d’acqua.

LEGGI ANCHE: Fastnet Race: con Soldini ci saranno John Elkann e Collier Wakefield

Ai successi del club giunti nello skiff in singolo si somma la vittoria di Maria Vittoria Arseni (nella foto) al Campionato Europeo della classe velica Ilca 4 nella categoria Under 16, evento concluso in questi giorni nelle acque di Travemunde. Il campionato Youth ha visto la partecipazione di oltre 370 equipaggi che per otto giorni si sono dati battaglie nelle acque del nord Europa.

Youth femminile europeo all’Olanda

Il Titolo europeo Youth femminile è andata alla olandese Annemijn Algra, seguita dall’azzurra Emma Mattivi ad appena sette punti di distacco. E’ invece ampio il margine di punti che separa Mattivi dalla spagnola Claudia Adan Lledo, in terza posizione. Maria Vittoria Arseni, nona overall, ha avuto la meglio fra le concorrenti Under 16, lasciandosi alle spalle la polacca Aleksandra Borucka e la danese Annelie Friis Jensen, rispettivamente in seconda e terza posizione. L’azzurra ha concluso la fase di qualificazione con ottimi piazzamenti parziali, fra i quali in quinto ed un sesto posto assoluti, confermando anche nelle prove della finale il suo stato di forma.

Maria Vittoria Arseni ha dichiarato: “Questa è la mia prima competizione internazionale e sono contenta di aver raggiunto questo obiettivo. La regata è stata molto difficile, sia dal punto di vista fisico che tattico a causa delle condizioni meteo con vento da terra molto oscillante che ha portato a dei risultati non sempre costanti. Desidero condividere questa medaglia con il mio coach Andrea Mirabile con cui ho lavorato questo inverno”.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

Hempel World Cup Series: 10 velisti italiani in gara a Miami

Fabio Iacolare

Il Team Hi-Performance Italia al sesto posto della classifica generale e al quinto della Pole Position

Fabio Iacolare

Giancarlo Pedote per la prima volta su un Figaro 3 al Tour de Bretagne à la Voile

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.