Diporto Nautica Normative

Approvata in Senato la legge Salvamare: soddisfatta Marevivo

legge salvamare

La Legge Salvamare è passata in Senato con 220 voti favorevoli e 15 astenuti. Marevivo, insieme a Federazione del Mare, Assonave, Assoporti, Confindustria Nautica, Confitarma, Federpesca, Lega Navale, Lega Italiana Vela e Stazione Zoologica Anton Dohrn, ringrazia i Senatori per aver accolto l’appello con il quale il mondo del mare ha chiesto a gran voce l’approvazione del provvedimento.




“Siamo molto soddisfatti, ma ora non possiamo abbassare la guardia”, dichiara la presidente di Marevivo Rosalba Giugni. “Continueremo a seguire l’iter legislativo per la sua approvazione definitiva, che ora più che mai è necessaria. Il mare infatti ha un ruolo decisivo nella lotta ai cambiamenti climatici. Produce più del 50% dell’ossigeno che respiriamo, assorbe un terzo dell’anidride carbonica nell’atmosfera ed è un grande regolatore del clima con le sue correnti e maree. Tuttavia, per svolgere queste funzioni vitali deve essere in buona salute. L’approvazione di questo provvedimento sarebbe un segnale forte, la prima risposta concreta dell’Italia alla Cop26 di Glasgow. Avanti tutta!”.

Cosa prevede la Legge Salvamare

La legge SalvaMare, approvata dal Senato, prevede che i pescatori possano portare a terra la plastica pescata con le reti, che ora sono costretti a lasciare in mare per non commettere il reato di trasporto illecito di rifiuti, e l’installazione di sistemi di raccolta alla foce dei fiumi per intercettare la plastica prima che arrivi in mare.




E ancora, si occupa di dissalatori, educazione, campagne di pulizia, inquinamento da microfibre, Posidonia oceanica. “L’inquinamento è un’emergenza planetaria che va affrontata con misure adeguate”, spiegano con una nota le associazioni.

POTREBBE INTERESSARTI: Suzuki Clean Up, nuovo appuntamento a Palermo con Assonautica

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

SY300 da 90 metri, il nuovo concept di yacht a vela di Philippe Briand

Davide Gambardella

Heesen YN 19055, il nuovo 55 metri della gamma Steel Class

Fabio Iacolare

Rosetti Superyachts rafforza la sua squadra con un nuovo CEO

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.