Nautica Sport

I due fratelli con un sogno: il giro del mondo a vela senza scalo nel 2023

giro del mondo senza scalo

Due fratelli pugliesi che, con il loro catamarano di 14 metri, hanno un sogno nel cassetto: il giro del mondo a vela senza scalo.

Questo è il progetto di Carmine e Vincenzo Vetrugno, di anni 39 e 31 e provenienti da Veglie in provincia di Lecce, che partiranno da Porto Cesareo a settembre 2023 alla ricerca dell’impresa.




La rotta del giro del mondo a vela senza scalo

Carmine è istruttore della Federazione Italiana Vela con un passato in Marina Militare e anni di navigazione a bordo dell’Amerigo Vespucci e dell’Orsa Maggiore: lui sarà lo skipper. La barca cui verrà affidata l’impresa è Double Trouble, catamarano lungo 14,84 metri progettato da Giorgio Bergamini e varato nel 1985.

La barca con a bordo i fratelli Vetrugno, che navigherà per il Circolo Nautico l’Approdo, è stata oggetto di un refit e di una messa a punto per renderla in grado di affrontare un giro del mondo alle basse latitudini: la durata prevista del viaggio intorno al mondo è di circa sei mesi.

Una volta partiti da Porto Cesareo e usciti da Gibilterra, i due fratelli effettueranno la rotta classica per la circumnavigazione del globo, lasciandosi a sinistra il Capo di Buona Speranza, Capo Leeuwin e Cape Horn.

LEGGI ANCHE: Quali divertimenti vi aspettano nelle località balneari?

Marinai nel cuore e forti seguaci di Moitessier, navigatore francese tra i primi a girare il mondo senza scalo, Carmine e Vincenzo si sono detti pronti per partire e provare a coronare un sogno che coltivano sin da bambini, quando loro padre li iniziò al mare e al mondo della vela.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su tutte le news!

Leggi anche

RYCC Savoia: Andrea Tramontano è medaglia di bronzo Europeo Optimist

Redazione Sport

Campionato invernale, a Traiano detta legge “Tevere Remo Mon Ile”

Redazione Sport

Il 16 settembre parte la regata Roma/Giraglia 2021: pubblicato il bando

Redazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.