Diporto

Il Porto Barricata di Porto Tolle aderisce all’Assonat

Il Porto Barricata di Porto Tolle è situato nel cuore del parco nazionale del Delta del Po e precisamente nella parte sud del delta in un magnifico paesaggio naturale dove è possibile scoprire i placidi corsi d’acqua e le lagune protette dagli esili “scanni” di sabbia. In questo ambiente vivono numerose specie di uccelli stanziali e migratori facili da incontrare durante le escursioni: aironi rossi e cinerini, falchi di palude, cavalieri d’Italia, fenicotteri rosa, di forte attrattiva per gli appassionati di fotografia e birdwatching.

La struttura offre la possibilità di effettuare anche escursioni a cavallo o in bicicletta, seguendo gli argini alla scoperta dei paesaggi interni modellati nel tempo dall’azione congiunta della natura e dell’uomo. Il porto, collocato nell’alveo del Po e protetto dalle mareggiate, dista circa 300 metri dalla foce e dispone di 320 posti barca con lunghezza fino a 15 metri ed offre ai diportisti un’ampia gamma di servizi a terra e in banchina nel rispetto della sostenibilità ambientale.

“E’ una realtà che ha saputo sposare l’accoglienza e l’offerta di servizi di qualità con le politiche per la salvaguardia ambientale – dichiara Serra – e la presenza nel cuore del parco del Delta del Pone riconosce il forte impegno in tema di sostenibilità. In questo ambiente il contatto con la natura – conclude Serra – è un’attrattiva premiante e ricercata dai diportisti che ben si integra con le unicità presenti nei nostri territori e che i marina nel loro ruolo di concessionari attenti contribuiscono a tutelare e proteggere”.

Leggi anche

Viareggio, Yare: il meeting dello yachting posticipato a novembre 2020

Fabio Iacolare

Premiata la sostenibilità economica e sociale di EVER a Montecarlo

Fabio Iacolare

Superminimal: la tenda che si muove, parla e illumina

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.