Diporto

CMC Marine per la prima volta al Boot di Düsseldorf

Il Nord Europa, ma non solo, è un mercato sempre più importante per CMC Marine che ha deciso di esporre al Boot di Düsseldorf, dal 18 al 26 gennaio 2020, una delle novità più apprezzate degli ultimi mesi,Waveless STAB 25. Al suo fianco un modello di Stabilis Electra HS60. La presenza al Salone tedesco conferma l’inarrestabile processo di crescita e internazionalizzazione dell’azienda di Alessandro Cappiello.

Waveless by CMC Marine, la famiglia di stabilizzatori per imbarcazioni medio-grandi, presentata in anteprima mondiale all’ultimo Salone di Cannes e poi ammirata e apprezzata nelle più importanti fiere di settore, farà bella mostra di sé anche al Boot di Düsseldorf 2020.
Il modello scelto per l’atteso Salone tedesco, a cui CMC Marine partecipa per la prima volta, è Waveless STAB 25, che verrà esposto in una versione completamente funzionante e a disposizione dei visitatori.

Insieme a Waveless STAB25, CMC Marine porterà Stabilis Electra HS60, modello di punta dei prodotti dell’azienda toscana, che vanta un profilo delle pinne ottimizzato per garantire miglior performance a fronte di una resistenza inferiore e una nuova elettronica che ne riduce l’ingombro.

Alessandro Cappiello, Fondatore e Ceo dell’azienda, spiega: “Per il nostro esordio al Boot di Düsseldorf, che quest’anno sarà per altro caratterizzato da diverse novità e da un nuovo layout, oltre alla HS60, modello di stabilizzatore ottimizzato per barche plananti in grado di superare i 24 nodi di velocità, abbiamo scelto il più piccolo tra i Waveless, gli stabilizzatori elettrici ultracompatti, perché è un prodotto che sta riscuotendo un importante successo.
Non potevamo immaginare un inizio d’anno migliore per la nostra attività: la partecipazione al Salone tedesco è la conferma che anche il Nord Europa è diventato un mercato fondamentale per CMC Marine. Non solo per le numerose partnership con i cantieri ma anche per gli armatori che sempre più vogliono conoscere da vicino i nostri prodotti.  Waveless STAB 25, per esempio, è pensato per yacht di dimensioni piccolo-medie e potrebbe essere installato anche dagli stessi armatori. Il suo ingombro a bordo è molto ridotto, pari a 38 centimetri di diametro per 22 di altezza, ed è stato progettato per essere montato su imbarcazioni a partire dai 12 metri di lunghezza”.

Leggi anche

Nozomi II in costruzione nei cantieri di Alia Yachts

Fabio Iacolare

Gozzo Cinqueterre, da Yamaha un omaggio alla nautica ligure

Fabio Iacolare

Genova, arrivano i primi pazienti sulla nave ospedale Gnv Splendid ormeggiata a ponte Colombo

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.