Nautica Sport

Roma per Tutti, il leader è Kuka3. Roma per 2: match race Libertine-MIA

ROMA PER TUTTI

Roma per Tutti, il Cookson 50 di Franco Niggeler guida la flotta contrastato unicamente dallo Swan 42 Scheggia di Nino Merola e Alberto Bona.  Nella “per 2” match race tra Libertine e Mia. Gianluca Lamaro in testa nella “Riva”.

Dopo oltre 24 ore di regata alla “Roma” la flotta ha passato Ventotene e i leader si avvicinano spediti a Lipari, con l’equipaggio delle meraviglie del Cookson 50 “Kuka3” (Ventotene ore 5:10) di Franco Niggeler (Pietro D’Alì/Mitch Boot) che ha la concreta possibilità di passare l’isola all’alba di domattina.

Roma per tutti, in testa alla classifica

Dietro di loro c’è lo Swan 42 Scheggia di Nino Merola e Alberto Bona (Ventotene ore 7:46), primo in ORC, che paga però la minore performance in assoluto. In 24 ore il Cookson 50 ha macinato 147 miglia contro le 131 dello Swan. Al terzo posto della “per tutti” troviamo Muzyka 2 di Simone Taiuti e Marco Scala. A seguire Sir Biss,  Renoir, La Cucciola, il cat Asià e Sventola 12.60. La flotta è stata decimata in una notte fredda, con onda e certamente non facile. Si sono ritirati Mesegeios (problemi batteria), Kika 2, Dream Away (problemi fisici), Amapola 2 (rottura carrello genoa).

Roma per due: duello avvincente

Nella “Roma per 2” il duello tra MIA, Swan 48 di Luigi Stoppani e Andrea Caracci, e Libertine, Comet 45S di Marco Paolucci e Lorenzo Zichichi, diventa ora dopo ora sempre più appassionante. A Ventotene è passato per primo MIA alle 9:25, precedendo di soli 15’ Libertine. Nella discesa verso Lipari stanno dando vita ad un vero macht race, con un susseguirsi di incroci.




Chi è in testa? Al momento di scrivere Libertine… ma al prossimo incrocio potrebbe cambiare tutto. Sarà decisivo, come accade spesso, il passaggio di Lipari. Domani verso le 12:00 il vento intorno all’isola dovrebbe iniziare a ruotare passando da un Sud fino a un Nord Est, con un giro in senso orario, sempre tra i 3 e i 6 nodi.

LEGGI ANCHE: La Ottanta 2021: arrivo record al traguardo per Hagar V

Nella “Riva” prosegue l’ottima regata del J99 “Palinuro” di Gianluca Lamaro, che ora punta diritto verso Riva di Traiano dopo aver doppiato Ventotene davanti al GS 34 Race “Podracer” di Giovanni Manni che corre però in doppio.  In terza posizione è passato Nimbus 2000,  Elan E5 di Daniele Spiridigliozzi.  Ritirati Albarossa, Darlik Maori e Gastone. L’ETA stimato per Palinuro è per lunedì mattina dopo le 8:00 e il CNRT è già pronto ad accogliere gli equipaggi con il consueto brindisi con spumante italiano.

Leggi anche

Rari Nantes Imperia, la Piscina vi incontra alle Vele

Fabio Iacolare

Ultima offshore del Circolo Nautico Santa Margherita: partita La Cinquanta

Fabio Iacolare

Alessandro Giovini nuovo campione italiano di Formula Windsurfing 2020

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.