Diporto Nautica

Mose, Federpesca: “Innovazione non pregiudichi sicurezza dei pescatori”

mose federpesca
Operatori ittici in difficoltà a Venezia per l’entrata in funzione del Mose, , secondo Federpesca: il sistema di dighe mobili finalizzato alla difesa della città di Venezia e della sua laguna dal fenomeno dell’acqua alta.

Attraverso una nota ufficiale, nella quale si complimenta per l’efficacia del sistema che in questi giorni di maltempo ha scongiurato l’allagamento nella città veneta, la Federazione nazionale per le imprese di pesca lamenta alcune criticità “dal punto di vista della sicurezza e dei danni economici” arrecati ai pescatori della città lagunare. L’episodio raccontato da Federpesca, riguarda un pescatore che non è riuscito a far rientro a Chioggia prima che venissero alzate le barriere del Mose.



Mose, Federpesca: “Opera di ingegneria maestosa, ma dannosa per i pescatori”

“Siamo convinti dell’importante innovazione rappresentata dal Mose per i cittadini e gli operatori della laguna di Venezia. Un’opera di ingegneria maestosa rispetto alla quale essere orgogliosi – dichiara Luigi Giannini, Presidente di Federpesca – Tuttavia non possiamo non rappresentare alcune criticità che la chiusura prolungata delle paratie sta comportando agli operatori della pesca dal punto di vista della sicurezza e dei danni economici”.



E’ infatti successo stanotte che per un contrattempo un’imbarcazione non è riuscita a fare ritorno al porto di Chioggia prima che venissero alzate le paratie del Mose, rimanendo così in mare con evidenti ripercussioni sulla sicurezza degli imbarcati. “Una situazione rispetto alla quale chiediamo un impegno da parte delle istituzioni dal momento che si tratta di un potenziale pregiudizio alla vita degli operatori della pesca” dichiarano Elio Dall’Acqua e Roberto Penzo di Federpesca Veneto
“Il tema della sicurezza in mare deve essere garantito in ogni condizione così come è necessario prevedere indennizzi economici per le giornate in cui, a causa della chiusura della laguna, le imprese non possono uscire in mare” conclude Giannini. 

Leggi anche

420 Frecciarossa World Championships: partenza con tre splendide prove

Redazione Sport

Palm Beach Motor Yachts presenta la nuova ammiraglia: la GT60

Fabio Iacolare

Ocean Race 2023 lanciata al Salone di Genova: possibile barca italiana?

Claudio Soffici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.