News dal mare

A 92 anni percorre ogni giorno 60 km per vedere il mare

92 anni, un amore smisurato per il mare. Che lo porta ogni giorno a percorrere quasi 60 km per poterlo ammirare. È la storia di Pasquale Di Marco, ex minatore di carbone in Belgio che tornato in Italia, in Abruzzo, ha deciso di lasciarsi alle spalle le miniere di carbone del dopoguerra, dove ha lavorato a 900 metri di profondità, per poter scorgere l’azzurro del mare di Giulianova.

Lo fa tutti i giorni, per almeno due-tre ore. Ascolta il rumore delle onde, si lascia rapire dal profumo marino, e poi torna a casa. “Ringrazio Dio, che mi dà il questo potere di venire qua. E che mi tiene ancora la mente lucida” racconta ai microfoni di di Radio G Giulianova.

In quei pochi minuti di intervista, il signor Pasquale non può fare a meno di raccontare quel legame fortissimo con la cittadina abruzzese sul mare, e tanti lo hanno fotografato in riva al mare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Acciaroli: la lunga storia d’amore tra la letteratura e il mare

Al giornalista Francesco Marozzi ha rivelato l’attraversata che compie ogni giorno: da Poggio San Vittorino (Teramo) parte con l’auto e, armato di sediolina, si ferma davanti al mare. Dove inizia ad ammirarlo per ore. Una storia romantica, che in poche ore ha fatto il giro del web.

Leggi anche

No Smoking Beach, niente sigarette sulle spiagge di Lampedusa e Linosa

Fabio Iacolare

Mistero in Antartide: le acque del mare diventano più salate

Fabio Iacolare

Sacchetti biodegradabili ancora intatti dopo tre anni

Fabio Iacolare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.